Friday, Mar. 22, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 27 Feb 2013

|

 

Daniel Negreanu lancia la sfida: PokerStars contro Full Tilt all’EPT Londra!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Daniel Negreanu lancia la sfida: PokerStars contro Full Tilt all’EPT Londra!

Area

Vuoi approfondire?

Pochi giorni fa su Twitter si era riaccesa la polemica tra Daniel Negreanu e Gus Hansen. L’oggetto del contendere: una vecchia mano, andata in onda su High Stakes Poker, che costò ben 300.000 dollari al Pro canadese, a beneficio del danese.

Stuzzicato dal “tweet” di Hansen, “Kid Poker” ha deciso di raccogliere la sfida e addirittura rilanciare, con una proposta fatta per mezzo di un video pubblicato su Youtube, che potete vedere schiacciando play qui sopra!

Non contento di una rivincita personale sul danese, Daniel ha avanzato una proposta di sfida live, tre contro tre. Gus Hansen e i suoi compagni del Team Full Tilt, ovvero Viktor “Isildur1” Blom e Tom “durrrr” Dwan, contro Daniel Negreanu e due compagni del Team Pro PokerStars, ancora da decidere – la scelta sembra essere tra Vanessa Selbst, Eugene Katchalov e soprattutto lo specialista Cash HU Isaac “Ike” Haxton.

La sfida, secondo i termini proposti da Negreanu, si terrà durante il day 1A dell’EPT Londra, ovvero domenica 10 marzo.

Sembra che il formato scelto da Negreanu sia composto da tre sfide contemporanee in HU Sit’n Go (e non, pare, Cash Game) con stack molto deep: tre partite singole, ed il team vincente in almeno due scontri su tre si aggiudicherà la vittoria finale.

Gus Hansen, dal canto suo, non ci ha messo molto tempo a rispondere, ironico come sempre: “Se tu e i tuoi soldi ci sarete, non posso certo dire di no!” per poi aggiungere “Dovrei chiedere prima a Mr. Blom e Mr. Dwan, ma ho questo strano presentimento che riusciranno a trovare il tempo necessario.”

hansen-negreanu-twitter

I due, sempre attraverso Twitter e quindi in maniera totalmente pubblica, si sono subito messi a discutere i dettagli della sfida, con Gus Hansen che ha voluto subito stabilire una clausola: “Dato che tu hai tanti giocatori del Team Pro tra cui scegliere, e io ho solo i miei due compagni, dovrei avere la possibilità di decidere gli accoppiamenti, chi sfiderà chi”. E Daniel si è mostrato accondiscendente: “Ok mi sembra giusto. In un paio di giorni ti comunicherò chi ho scelto, e poi tu potrai fare gli accoppiamenti. Deal.” Rimane solo da decidere, dunque, per quanti soldi i due team giocheranno.

Ma nella poker community internazionale, che si è subito lanciata al commento di questa preannunciata sfida sui forum più importanti, ci sono già dubbi e commenti negativi: visto che Full Tilt e PokerStars ora fanno capo alla stessa direzione, questo “ritorno di fiamma” dopo tanti anni sembra più motivato da una scelta pubblicitaria che da un vero sentimento di rivincita da parte dei due.

Il fatto che questa discussione si sia riaccesa poco prima dell’EPT Londra, ad esempio, sembra proprio essere capitato “a fagiolo”: Blom vive nella capitale inglese, Hansen a Montecarlo e Negreanu aveva già programmato di presenziare a questa tappa EPT per poi giocare nella stessa location anche la PartyPoker Premier League.

Insomma, potrebbe essere tutta una montatura per “pompare” mediaticamente l‘EPT Londra e le due poker room.

In ogni caso, qualunque sia la motivazione celata dietro questa sfida, vedremo sicuramente in azione Gus Hansen, Isildur1, durrrr, Daniel Negreanu e altri due super pro del Team PokerStars, impegnati in uno scontro che si preannuncia combattuto ed interessantissimo!



Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari