Friday, Aug. 12, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 25 Giu 2013

|

 

Strip poker nei festeggiamenti delle Furie Rosse? La federazione lo nega

Strip poker nei festeggiamenti delle Furie Rosse? La federazione lo nega

Area

Che gli spagnoli siano molto più bravi a giocare a calcio che a poker è una cosa evidente in questi giorni: basta vedere qualche partita delle Confederations Cup e poi andare a cercare i giocatori iberici a premio in queste WSOP, veramente pochi. È per questo motivo che non è stato difficile da credere che alcuni giocatori della nazionale spagnola si siano fatti fregare 1.000€ a strip poker in una noche loca qualche giorno fa a Recife, una notizia che ha fatto saltare le allarme in tutti i media mondiali e che è stata subito smentita dalla federazione spagnola, la RFEF.

Era il giornale brasiliano Globoesporte che dava la notizia: secondo alcuni testimoni, fra cui gli stessi impiegati dell’albergo dove alloggiava la selección, dopo la vittoria contro l’Uruguay cinque giocatori e un membro della federazione sarebbero saliti alle stanze con cinque ragazze per fare una partita a strip-poker ma forse anche per qualche dimostrazione privata di “tiqui-taca”. Il giorno dopo i giocatori avrebbero scoperto la mancanza di circa 1.000€ e di alcuni oggetti di valore dalle proprie stanze.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La risposta della RFEF non si è fatta aspettare e ieri non solo ha smentito i fatti raccontati dal portale brasiliano ma ha anche denunciato i giornalisti responsabili di questa notizia: “Si è versata una serie di calunnie sui nostri giocatori, che la RFEF rifiuta nel suo insieme e che ripudia, profondamente, perché provocano un danno ai suoi giocatori e alle loro famiglie e amici“, si legge nella nota emessa dalla federazione, che ha confermato in ogni caso il furto subito.

Anche il difensore del Barcellona e della nazionale Gerard Piqué ha smentito subito quanto raccontato da Globoesporte ma utilizzando un’espressione spagnola che forse si poteva risparmiare viste le accuse. Piqué ha detto che la RFEF “ha già preso carte in questa faccenda“. In spagnolo “prendere carte” (“tomar cartas en el asunto“) è un’espressione colloquiale che si utilizza per “interessarsi, intervenire, iniziare i provvedimenti in qualche faccenda”. Nei prossimi giorni speriamo dunque di scoprire se queste “carte” prese dalla RFEF sono nuts o solo un bluff per salvare la reputazione dei suoi giocatori.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari