Saturday, Jun. 19, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 3 Mar 2013

|

 

Mercato unico tra Spagna e Italia: “Si potrebbe chiudere entro il 2013”

Mercato unico tra Spagna e Italia: “Si potrebbe chiudere entro il 2013”

Area

Vuoi approfondire?

Mercato unico tra Spagna e Italia? Il progetto sembra spedire veloce e, secondo le parole di Enrique Alejo, direttore del DGOJ, ente regolatore del gioco spagnolo, c’è molto ottimismo a riguardo.

Recentemente, infatti, si sono incontrate le autorità spagnole e italiane, affiancate da giocatori, mass-media e operatori di mercato.

Al centro della discussione vi era il tema della “liquidità comune”: Spagna e Italia hanno una certa equivalenza tra i loro regolamenti ed un analogo livello di imposizione fiscale e di restrizioni a livello di gioco.

Sempre secondo Alejo vi è una concreta possibilità di allargare i confini: “I regolamenti di entrambi i Paesi permettono di condividere field provenienti da nazioni differenti.”

“L’affare si può fare – aggiunge Alejo – Stiamo in una fase sufficientemente avanzata e si può concludere entro il 2013.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Se l’accordo verrà raggiunto, networks come Ongame, iPoker e PokerStars potrebbero unire nel giro di poco tempo i due domini ( dot.IT e dot.ES).

Questa soluzione inevitabilmente potrebbe essere una boccata d’ossigine per il mercato del poker online: aumenterebbe la liquidità, i giocatori potrebbero confrontarsi con un field più ampio e le poker rooms competerebbero in modo più redditizio sul mercato.

In questa comunione d’intenti potrebbero inserirsi anche la Germania e il Portogallo. Per la Francia, invece, il discorso è più complicato: il regolamento non prevede la possibilità di un’apertura oltre i propri confini e le autorità incaricate sono poco propense ad una revisione dello stesso.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari