Sunday, Dec. 6, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 4 Apr 2013

|

 

Il poker online italiano è in crisi: trend negativo rispetto a 12 mesi fa!

Il poker online italiano è in crisi: trend negativo rispetto a 12 mesi fa!

Area

Argomenti correlati

Il poker italiano sta attraversando un periodo di crisi: a testimoniarlo sono i dati raccolti da AGIMEG che attestano come le modalità MTT e cash game hanno subito un brusco rallentamento nell’ultimo periodo.

Le cause potrebbero essere molteplici: sicuramente una crisi economica generalizzata ha colpito anche il settore dei giochi online.

Inoltre il mercato si sta saturando e forse mancano delle vere novità che ridiano slancio all’intero settore: regolamentare il poker live, per esempio, potrebbe essere da traino anche per l’online. Da tempo, per di più, si parla della possibilità di allargare il mercato abbattendo i confini nazionali.

Nel mese scorso, per quanto riguarda il poker cash, sono stati giocati poco più di 540 milioni di euro: il dato evidenzia un trend nettamente negativo se si considera che nello stesso periodo dello scorso anno sono stati raccolti oltre 757 milioni di euro. Ovviamente ne ha risentito anche il payout complessivo che è passato da quasi 20 milioni di euro ai 13,5 milioni di marzo 2013.

In questo scenario negativo, solo PokerStars tira un sospiro di sollievo: la room dalla picca rossa rappresenta il 38% del mercato cash game in Italia. Lottomatica è il secondo operatore con il 12,5%, mentre Microgame rappresenta la terza forza con il 9,4%.

Di seguito le tabella riassuntiva degli operatori per il cash game:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
poker_online_marzo2013

(*) Dati in milioni di euro – stime Agimeg

Non se la passa bene nemmeno il poker in modalità torneo: nel mese scorso sono stati raccolti circa 84 milioni di euro, cifra che mette in evidenza un forte calo. Dodici mesi fa, infatti, il “poker MTT” mise da parte circa 119 milioni di euro.

Anche in questo settore PokerStars la fa da padrone con oltre il 50% del mercato. Ecco come si sono divisi il mercato i principali operatori:

poker_mtt_marzo2013

(*) Dati in milioni di euro – stime Agimeg

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari