Friday, Apr. 23, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 29 Giu 2013

|

 

Moorman vede Sammartino e va in tilt!

Moorman vede Sammartino e va in tilt!

Area

Vuoi approfondire?

Capita a tanti giocatori di avere una  bestia nera. Anche ai mostri sacri come Chris Moorman, cui la vista del ‘nostro’ Dario Sammartino ha gli stessi effetti di un drappo rosso sventolato in faccia a un toro.

Ai primi livelli del 25.000$ 6-handed iniziato ieri, i due si sono trovati allo stesso tavolo e l’inglese di Brighton non è stato affatto contento di incrociare nuovamente le carte con il napoletano. Anzi:

Mi ha guardato di traverso e un po’ torvo senza salutarmi dice Dario Sammartino – credo proprio che il solo vedermi lo faccia ‘intossicare’. Infatti, alla seconda mano che ha giocato al tavolo, ha buttato il grosso del suo stack in un bluffone che lo ha portato tra i più short del torneo”.

Dario racconta lo spot nel dettaglio:

“Apro io da cutoff, lui chiama da bottone, piccolo buio tribetta, io passo e lui gioca. Flop T83 con due picche, bet call. Turn 4, di nuovo bet call. River 8, piccolo buio punta 20.000, Moorman va allin e piccolo buio snappa girando T8 per il full nuts. Con questa mano Moorman è rimasto a 7.000 chips, lo stack di partenza era 75.000“.

Moorman è uscito dal torneo poco dopo, come ha prontamente postato sul suo profilo Twitter:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Per Dario l’ ‘intossicamento’ di Moorman al vederlo è derivato dalla history accumulata, particolarmente ’tiltante’ per l’inglese:

“Questo è il quarto torneo che giochiamo insieme, ce le siamo sempre suonate di santa ragione. La prima volta è stata al WSOP Cannes, poi al main event di Londra. Infine ci siamo ritrovati al 5.000$ 6-handed di queste Wsop, ricordi come è andata no? – mi chiede Sammartino.

La risposta non può che essere affermativa: nel torneo in cui Dario ha chiuso in decima posizione, l’inglese è stata una delle vittime illustri mietute  nel suo cammino, peraltro con una mano altamente ‘scoppiettante’ visto che Moorman partiva con coppia di assi e ‘Madgenius’ con carte marginali con cui poi ha trovato colore al turn, come potete vedere nella grafica sotto, postata in diretta sulla nostra pagina Facebook:

manomoormansammartino

Al posto di Moorman sareste riusciti a restare impassibili, ritrovando al tavolo un avversario che vi ha estromesso da un torneo Wsop scoppiando malamente i vostri American Airlines?

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari