Thursday, Jul. 7, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 4 Lug 2013

|

 

Dario Minieri: “Dopo gli itm sta andando male, ma tengo duro!”

Dario Minieri: “Dopo gli itm sta andando male, ma tengo duro!”

Area

Vuoi approfondire?

Dopo l’itm al 3.000$ NLHE shootout e il final table al 5.000$ PLHE di inizio giugno, in una pausa del 2-7 Limit Darietto Minieri stende un bilancio provvisorio di queste Wsop:

“Per un giocatore le World Series sono l’unico appuntamento in cui può immergersi per più di un mese nei tornei – esordisce – Las Vegas è una città incredibile che offre davvero tante occasioni, però come ogni medaglia ha due facce: se arriva la bad run proprio in questo periodo possono venire brutti pensieri”.

Dario pensa che la situazione appena descritta sia proprio quella che sta vivendo:

“Ho fatto due bei risultati a inizio Wsop, con il final table e l’itm, però adesso le carte stanno girando davvero male – dice – il segreto è mantenere la concentrazione e il focus nonostante la bad run in cui puoi incappare. E anche pianificare attentamente la strategia migliore da adottare”.

In questa ottica si inserisce la mancata iscrizione di Minieri al 5.000$ NLHE di ieri e il suo schieramento al 2.500$ 2-7 triple draw limit di oggi:

“Il torneo di ieri ha un field con centinaia di giocatori, al 2-7 siamo 250 iscritti ed è più fattibile arrivare in fondo, fino all’agognato braccialetto – dice il pro di Stars – Inoltre il 2-7 limit è una variante che mi piace e in cui voglio migliorare. Purtroppo in Italia non abbiamo modo di cimentarci in tornei di questo tipo, è questa la ragione per cui a Vegas colgo le occasioni che si presentano”.

Minieri vede però il suo torneo al capolinea:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Siamo alla prima pausa dopo il dinner break e sono rimasto con appena 1.000 chips. Non penso di runnare bene infatti scusami se sono un po’ intossicato”.

Mentre parla Dario ha il sorriso sulle labbra, con quel suo modo di fare così diverso da tanti giocatori che si incarogniscono dopo una bad beat subita.

“Se l’evento holdem di ieri fosse stato un 2.500$ probabilmente mi sarei iscritto. Alle Wsop, però, c’è sempre l’incognita dei tornei in calendario che vuoi giocare. Multitablare live non fa per me ma solamente per i milionari, se busto da un torneo e dopo un po’ ne parte un altro ci arrivo purgato”

Prima di salutarci Minieri ci parla del suo ‘piano’ per quel che resta di queste Wsop:

“Spero che il vento cambi e che le carte tornino a girare per il verso giusto. Giocherò di sicuro il main event, quindi spero di restare qui a Las Vegas fino al 16 luglio”.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari