Friday, Aug. 23, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 25 Lug 2013

|

 

Cosa regalare ad Andy Murray dopo la vittoria di Wimbledon?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Cosa regalare ad Andy Murray dopo la vittoria di Wimbledon?

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Che Andy Murray sia un campione del tennis, nessuno lo mette in dubbio, ma quanto è abile al tavolo da gioco?

Lo scozzese, fresco vincitore dell’ultima edizione di Wimbledon, riceverà un regalo molto particolare dallo zio Niall: un tavolo da poker completamente personalizzato.

Tra il tennis e il poker il feeling sembra ormai conclamato: Boris Becker e Rafa Nadal sono testimonial di PokerStars, ma anche Maria Sharapova sembra cavarsela ottimamente al tavolo da gioco. C’è invece chi ha compiuto il percorso inverso: Gus Hansen, per esempio, per un certo periodo aveva messo da parte il poker per dedicarsi al racketlon (disciplina che comprende tennis, tennis tavolo, badminton e squash).

Michael McCarron, produttore di tavoli da poker, racconta che ha ricevuto l’importante incarico dallo zio di Murray, Niall: “All’inizio fare i tavoli da gioco era solo un hobby. Ogni sera mi incontravo con gli amici per giocare a THE, ma volevamo qualche cosa di più realistico. Mi è sempre piaciuto il “fai da te”, così ho iniziato a produrli io. I primi ordini sono arrivati dai miei amici, ma poco alla volta il mio nome si è diffuso.”

Quando è stato contattato dall’entourage di Andy Marry, McCarron è completamente caduto dalle nuvole: “Cosa posso realizzare ad Andy Murray che è un’icona dello sport e che ha il mondo ai suoi piedi?

tavolo_murray

Così i rappresentati di Murray mi hanno passato il suo logo da mettere al centro del tavolo, mentre i segna posti hanno tutti nomi particolari: Dunblane, Wimbledon, Miami, Flushing Meadows, Melbourne, Oxshott (località dove lui adesso vive), Barcellona e Roland Garros.

Andy ha visto le foto e sembra davvero eccitato e non vede l’ora di provarlo, ma non sarà libero prima di settembre. Anche lo zio Niall è rimasto molto soddisfatto e felice del risultato finale.”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari