Thursday, Aug. 13, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 9 Ago 2013

|

 

Hold’em Manager illegale nel poker online in Nevada?

Hold’em Manager illegale nel poker online in Nevada?

Area

Sarà mai il poker online negli Stati Uniti come era prima del Black Friday? Ovviamente speriamo di sì ma ci saranno tante battaglie legali da combattere, non solo per legalizzare il gioco nei quarantasette stati dove ancora non esistono leggi al riguardo ma anche per migliorare quelle già promulgate nel Nevada, in California, nel New Jersey e nel Delaware.

Precisamente nelle ultime ore si è “scoperto” un particolare della legge del Nevada (lo stato dove si trova Las Vegas) che sembra vietare l’utilizzo di programmi di analisi e che creano un HUD per il giocatore, cioè, programmi come i celeberrimi Hold’em Manager o Poker Tracker. Bisogna ricordare che dopo il Black Friday il Nevada ha iniziato a vendere licenze per il poker online solo nella seconda metà del 2012 e che la prima poker room che ha iniziato a operare con normalità è stata Ultimate Poker, il 30 di aprile del 2013. Quindi tutto è ancora molto recente e ci sono ancora dei particolari in cui manca forse una spiegazione più concreta della regolamentazione.

E’ proprio il caso dei programmi di supporto. Finora si pensava che l’impossibilità del suo utilizzo era dovuta al software di Ultimate Poker, che non consente di salvare i files di Hand History, la materia prima per far funzionare gli HUD di qualsiasi programma tipo HEM e PT. Invece uno sguardo più attento alla legislazione ha rivelato una frase che vieta “ l’utilizzo o il possesso con l’intenzione di utilizzare qualsiasi dispositivo che:

  • preveda il risultato del gioco
  • registri le carte giocate
  • analizzi le probabilità che succeda un evento relazionato con il gioco oppure
  • analizzi la strategia per giocare o puntare da utilizzare nel gioco, eccetto quelli permessi dalla commissione

Il primo problema è capire cosa significa esattamente “le carte giocate” (cards played). Si riferisce proprio alle Hands History? O si riferisce, per esempio, alle mani che non sono più in gioco per esempio in una partita di Stud dove ci sono diverse carte scoperte sul tavolo? Qua c’è bisogno di un’interpretazione ma Ultimate Poker, nel dubbio, ha deciso di creare un software che non salva l’Hand History di ogni mano. Anche se l’ultima riga lascia una speranza ai giocatori perché sembra che l’unica cosa che basta è che il programma sia approvato dalla commissione, lo spirito della legge sembra essere contrario all’utilizzo di questi software.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Cosa comporterebbe giocare senza HUD?

La prima conseguenza è evidente: non si potrebbe grindare ai livelli che conosciamo oggi, dove spostare un range di threebet di un 3% può far vincere o perdere parecchi soldi. Non poter analizzare il proprio gioco, fare review dei propri errori e non poter indagare sui leak altrui aggiunge un’altissima varianza al gioco e lo priva della sua parte più scientifica di studio e probabilità.

E’ vero che ci sono alcuni giocatori che si vantano di non utilizzare nessun programma di supporto ma per i giovani grinders che devono superare livelli dove ci sono decine o centinaia di regulars poter aggiustare il loro gioco è fondamentale per eccellere fra tutti. Ma non solo per i giovani: il poker è un gioco in continua evoluzione e questi software sono importantissimi per poter analizzare dove sta andando il gioco.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari