Wednesday, May. 29, 2024

Storie

Scritto da:

|

il 30 Ago 2013

|

 

Phil Ivey ha detto “no!” all’alcool… per scommessa!

Phil Ivey ha detto “no!” all’alcool… per scommessa!

Area

Vuoi approfondire?

Questa è davvero dura da vincere come scommessa. Certo, mancano i dettagli perché Phil Ivey, ancora, non è stato così preciso riguardo la sua nuova prop bet. Ma la sua sfida di adesso, sulla quale accetterà scommesse dei suoi colleghi ed amici, è di quelle toste: astenersi dal bere. Niente alcool, niente vino e prospettiva che le sue prossime uscite siano quindi più noiose del solito, con gli amici allegri magari per un buon bicchiere di rosso californiano e lui lì a guardarli, frenato dalla sua stessa volontà.

phil ivey

Una semplice scommessa? Una delle tante apparse ultimamente su Twitter? Sicuramente sì. Dopotutto Phil Ivey, uno dei più forti e lucidi giocatori al tavolo verde, non ha mai avuto la fama di essere un gran bevitore o di aver avuto problemi con l’abuso di alcool… non è certo uno Scotty Nguyen insomma.

Eppure la nuova prop bet sta avendo un grandissimo eco sui social network e sui forum, addirittura è stato aperto sul più famoso forum pokeristico americano, “2+2”, un thread apposito che conta ora ben sette pagine di commenti ed impressioni: la maggior parte delle persone trovano la scommessa, qualsiasi siano i dettagli, facilmente battibile, anche se qualcuno sostiene che per dirlo con certezza sarebbe necessario conoscere il personaggio, soprattutto fuori dai tavoli.

Non solo illustri sconosciuti hanno detto la loro, ha stuzzicato Phil anche Tom “durrrr” Dwan attraverso Twitter. Ecco cosa gli ha scritto:

tom dwan

Le parole di Tom si riferiscono ad una vecchia scommessa, risalente al 2010, con la quale Ivey si sarebbe impegnato a non mangiare carne per un intero anno. In palio? Un milione di dollari. Non ci riusci proprio per colpa di Dwan, in versione diavolo tentatore: bastarono 150,000$ ed un pollo allo spiedo per rompere la prop bet.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Forza Phil Ivey, fatti vivo snocciolando dettagli! Così poi daremo inizio alla sfida con un brindisi in tuo onore… oh wait!

 

 

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari