Sunday, Aug. 9, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 20 Set 2013

|

 

Il poker pro Leo Fernández bannato da PokerStars!

Il poker pro Leo Fernández bannato da PokerStars!

Area

Non ci sono ancora comunicati ufficiali né da PokerStars né dal proprio giocatore, solo una breve nota dalla poker room in cui si spiega che il giocatore argentino Leo Fernández ha violato (e riconosciuto di averlo fatto) i termini del contratto di gioco ed è stato di conseguenza bannato dal sito (e da Full Tilt). Il motivo sarebbe venuto a galla in un’intervista con un altro giocatore, Dan Colman, che ha detto di essere certo che dietro all’account di Leo Fernández non ci fosse più lui ma l’uruguaiano Fabrizio Gonzales.

Sembra che questa intervista, in origine innocente, abbia scatenato una serie di reazioni veloci all’interno di PokerStars. Colman è stato intervistato a causa di essere stato il primo giocatore nella storia del poker online ad aver raggiunto la cifra del milione di dollari vinti in un solo anno giocando esclusivamente partite hyper-turbo. In questa intervista, a un certo punto gli viene chiesto come si spiega lui il forte downswing di Fernández, che nel 2013 ha perso più di 400.000$.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La risposta probabilmente è sembrata innocua a Colman, ma a quanto pare è bastata per fare qualche indagine e bannare Fernández da PokerStars. Sembrerebbe quindi che le parole di Colman erano fondate e i controlli abbiano provato questa violazione del regolamento, ammessa poi anche dallo stesso Fernández. Colman spiegava che Gonzales era stato bannato da PokerStars e per qualche motivo ancora ignoto Fernández avrebbe permesso all’uruguaiano di giocare con il suo account.

Finora non si hanno ulteriore conferme sulla faccenda ma Fernández sembra di rischiare qualcosa oltre il ban e sarebbe l’espulsione del team pro argentino per lo stesso periodo di tempo del ban, che sarebbe di sei mesi. Fernández, che conserva sui suoi profili di Facebook e Twitter la dicitura “Team Pro PokerStars” si è fatto vedere però questi giorni durante il Latin American Poker Tour senza la patch della picca, una patch che sì indossava invece nel recente European Poker Tour di Barcellona.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari