Wednesday, Aug. 12, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 12 Dic 2013

|

 

Lorenzo ‘Batta85’ Battaglia: ‘Ho sconfitto anche il burnout per diventare Supernova Elite’

Lorenzo ‘Batta85’ Battaglia: ‘Ho sconfitto anche il burnout per diventare Supernova Elite’

Area

Vuoi approfondire?

Dicembre è tempo di bilanci ed, eventualmente, conferme. Giusto ieri sera, poco prima della mezzanotte, Lorenzo ‘Batta85’ Battaglia ha raggiunto il risultato che, tra inevitabili mille peripezie, ha desiderato per tutto il 2013, anno, appunto, della sua definitiva conferma nel poker: Supernova Elite, prima volta per lui, giocando cash game NL50. Una impresa più unica che rara.

Dopo la vittoria del Main Event SCOOP del 2010 per un premio di 91.000€, Lorenzo si è preso una pausa dal poker, prima di gettarsi a capofitto in questa inarrestabile scalata.

‘Dopo quel grande successo, a causa di problemi personali, ho abbandonato praticamente il poker – dice Lorenzo – Non ho giocato quasi per niente e, oltretutto, studiato praticamente nulla’.

Poi la svolta, con una laurea nel cassetto che, forse, lo ha tranquillizzato e gli ha dato le motivazioni giuste per vivere in modo alternativo questo anno che fatichiamo a definire sabbatico.

‘Da quando mi sono iscritto su Pokerstars, l’idea di diventare SNE mi ha accarezzato, anche per l’eccellente sistema di rakeback vigente. Mi sono laureato in Giurisprudenza a febbraio e ho deciso che questo sarebbe stato l’anno giusto. Da lì in poi, diciamo, ho avuto la strada spianata’.

IPC: Ma per quale motivo hai scelto di diventare SNE giocando cash game low stakes?

L.B.: Perché il livello su Pokerstars è davvero alto e non essendo mai stato seguito seriamente, ho iniziato dal basso per rischiare poco.

La strada, però, è stata impervia e il ‘burnout’, ad inizio estate, ha colpito Lorenzo, costringendolo a una lunga e rigenerante pausa.

L.B.: E’ stato un percorso difficile, ho fatto 500.000 VPP da gennaio a maggio, poi sono andato via di testa. Ho dovuto fermarmi per quattro mesi, perché giocare 12 ore al giorno tutti i giorni è massacrante. Pensa che in quei quattro mesi ho fatto appena 50.000 VPP…

IPC: Stando a quello che dici, Lorenzo, sembra fondamentale avere un mindset d’acciaio: quanto stress hai accumulato durante questo percorso?

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

L.B.: Il mindset è fondamentale: già fare 20.000 mani al giorno è abbastanza provante, poi ci sono stati innumerevoli giorni nei quali la mattina iniziavo vincendo, anche molto, per concludere perdendo. Questa cosa è davvero deprimente, ma se vuoi fare SNE devi cercare di evitare di pensare al profitto momentaneo. Pensa che ai tavoli, anche se è una situazione abbastanza standard, ho perso soldi ma, con la rakeback, ho guadagnato, in appena otto mesi, come un dirigente d’azienda di alto livello: 64.000€ di rakeback per il primo anno da elite.

IPC: Ho visto, anche via Facebook, che la tua ragazza ha accompagnato la tua scalata: quanto è importante sentire l’appoggio di chi ti è vicino?

L.B.: All’inizio non è stato facile, poi hanno capito quanto impegno ci stavo mettendo e mi hanno aiutato moltissimo. In questo anno, considera, mi sono annullato socialmente: poche uscite, pochi viaggi e praticamente niente sport. Sono riuscito comunque a trovare un equilibrio che è stato fondamentale. Devo, su tutti, ringraziare mio padre: è stato lui a supportarmi, soprattutto quando, a settembre, dopo i quattro mesi di stop e 450.000 VPP da macinare, rischiavo ogni giorno di mollare.

IPC: Una curiosità: giocherai il Sunday Million oppure lasci spento il pc per un po’?

L.B.: Domani (cioè oggi… n.d.r.) farò altri 1000 VPP per sbloccare un ulteriore bonus, poi quit completo fino a dopo befana. Vorrei poi, con calma, passare al NL100 e NL200 e, contemporaneamente prepararmi per al test per entrare alla scuola di magistratura verso ottobre.

IPC: Lorenzo, quale ultimo pensiero ti accompagnerà, stasera, prima di chiudere gli occhi?

L.B.: Che sono soddisfatto di me stesso, credo che nessuno abbia raggiunto lo status di SNE giocando al NL50. Sconsiglio comunque di fare quello che ho fatto perché, pur essendo una grandissima cosa a livello di concezione del sacrificio, ti annulla sotto altri aspetti. Insomma, tornassi indietro, cercherei di pianificare in maniera migliore. 

Dopo la stella di ‘Actaru5’, quindi, anche quella di Lorenzo ‘Batta85’ Battaglia ha iniziato a brillare nel cielo di Pokerstars: mission accomplished!

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari