Monday, Jun. 17, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 19 Dic 2013

|

 

“La tardiva nei sit non è che la prima delle novità in arrivo” Parla il network manager iPoker.it Fausto Barzanti

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

“La tardiva nei sit non è che la prima delle novità in arrivo” Parla il network manager iPoker.it Fausto Barzanti

Area

Vuoi approfondire?

Lunedì 23 dicembre il circuito iPoker.it (Eurobet PokerNetbet PokerSisal PokerTitanbet Poker, Snai, SportingBet, BetClic, William Hill, Betfair) festeggia il suo quinto anno di vita con ben 39 tornei dal montepremi raddoppiato.

La giornata speciale non è che una delle tante iniziative del circuito negli ultimi tempi. E, soprattutto, non è che un antipasto delle grandissime novità in arrivo a breve, che daranno alla piattaforma  un’esperienza di gioco sempre più variegata e centrata sui bisogni dell’utenza.

La lunga lista di innovazioni è partita da poco con l’introduzione della tardiva nei sit’n’go multitavolo, una novità assoluta per l’intero panorama mondiale, scaturita dalla particolare situazione di liquidità del .it:

“Nei sit multitavolo normali bisogna aspettare il riempimento dei posti disponibili, e in un momento di mercato come quello attuale, dove la liquidità sta precipitando, i tempi di attesa per la partenza dei sit si erano allungati al punto che alcune tipologie non partivano più – spiega il network manager iPoker.it Fausto Barzanti – con questa modifica entrando in lobby si troverà sempre una partita iniziata in cui entrare. Prima dell’introduzione della tardiva alcuni sit restavano con 7-8 iscritti per mezz’ora e più, finchè il cliente non perdeva la voglia di giocare. All’inizio anche noi manager eravamo piuttosto dubbiosi ma l’apprezzamento è stato alto.  Penso che qualche competitor ci possa seguire a breve perchè è innegabile che il traffico dei sit’n’go sia crollato dall’avvento del cash“.

La registrazione tardiva nei sit’n’go multitavolo si inserisce in un quadro generale di valorizzazione della specialità:

“Nel cash il movimento economico è molto più veloce e dunque la durata di un giocatore è tendenzialmente più breve, riteniamo che i sit siano una tipologia che permette di sostenere il gioco in una maniera più equilibrata: per questo nel primo trimestre del 2014 potenzieremo le nostre leaderboard della specialità”.

Ma nel calderone iPoker sono tante le novità che bollono in pentola per il 2014. A metà gennaio ci sarà una settimana speciale per i tornei multitavolo, con garantiti aumentati fino al 60% e alcune strutture ritoccate per migliorare la giocabilità. La piattaforma, poi, subirà una vera e propria rivoluzione:

“Non posso dare certezze sulle modifiche che saranno apportate alla piattaforma, al momento stiamo aspettando il controllo di SOGEI. Posso solo dire che l’anno prossimo ci saranno diverse novità di prodotto già pianificate”. 

Questa spinta innovatrice si inserisce in un mutamento generale di prospettiva:

“Nel 2014 vogliamo coinvolgere di più i player, stando attenti ai loro feedback, con particolare attenzione per i lanci delle novità – spiega Barzanti – come network vogliamo gestire nel migliore dei modi la comunicazione di queste novità, per avere un rapporto più diretto con l’utenza. In fin dei conti la forza del network si vede se il network riesce a comunicare in maniera opportuna. Finora la comunicazione era lasciata in toto ai nostri clienti, da ora in avanti sarà più condivisa.”

 

Postilla – Non potevamo lasciare Barzanti senza avere almeno una succosa anticipazione: la pubblicheremo nel giro di poco.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari