Thursday, Nov. 14, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 21 Mar 2014

|

 

Come è organizzato un network di poker (pt. 2) – Fausto Barzanti spiega l’organigramma del circuito iPoker

Come è organizzato un network di poker (pt. 2) – Fausto Barzanti spiega l’organigramma del circuito iPoker

Area

Vuoi approfondire?

Dopo una prima analisi, utile a spiegare i legami che ci sono tra una piattaforma e le proprie skin, continuiamo la chiacchierata con il network manager di iPoker Fausto Barzanti, che quest’oggi ci spiega meglio la struttura dell’azienda, descrivendo nel dettaglio i compiti dei tanti uffici che la compongono.

“L’organigramma della sezione poker – spiega – è abbastanza complesso e distribuito in maniera tale da toccare tutti i punti strategici dell’azienda nel mondo. C’è una parte di management centrale dove ci sono i dirigenti dei vari dipartimenti di iPoker. Qui le figure principali sono essenzialmente due: un manager globale che si occupa del business/development e un dirigente che si occupa di coordinare tutti noi network manager europei.”

Uno dei dipartimenti di maggiore importanza, rivela Barzanti, è quello che si occupa dello sviluppo del prodotto:

“C’è un gruppo di persone che si occupa esclusivamente dell‘improving del software: pensare a nuove tipologie di gioco, migliorare le performance e tutto ciò che va ad influire direttamente sull’aspetto tecnico del software. Circa ogni mese abbiamo una nuova release che ovviamente coinvolge tutte le skin della piattaforma e che modifica le impostazioni di base del programma.”

Parallelamente a questo team di sviluppo di ingegneri informatici, c’è un’altra sezione che si occupa esclusivamente della gestione del database:

La mole di dati che deve essere analizzata è enorme e anche per questo c’è una squadra “specifica” che studia, ordina e controlla ogni giorno. C’è poi tutta una parte legata all’attività più quotidiana: l’ufficio dedito alla diffusione promozionale che, per quanto gestita dai concessionari, parte in realtà dal marketing coordinato del network. Noi ci occupiamo di creare l’offerta, le skin pensano a promuoverla. Oltre a questi dipartimenti c’è una parte operativa dedicata alla lobby: uno staff di persone che si occupa “fisicamente” di creare i tornei o i tavoli cash sulla base di caratteristiche che noi gli andiamo a richiedere. Ogni qual volta, ad esempio, c’è una serie di tornei “speciali”, noi comunichiamo con questo dipartimento e loro si occupano di creare l’evento ad hoc.”

Ultimo ma non meno importante, Barzanti menziona l’ufficio indispensabile per ogni network/poker room:

“Il dipartimento di collusion e fraud investigation svolge un lavoro delicatissimo, monitorando costantemente le attività di gioco e analizzando i potenziali imbrogli al tavolo, specialmente quelli non comunicati. La maggior parte dei giocatori che è stata bloccata da iPoker, infatti, non è mai stata segnalata e ce ne siamo accorti direttamente noi grazie al lavoro di queste persone. Lo staff lavora con degli analizzatori statistici utili individuare quei casi anomali che vengono poi esaminati e valutati singolarmente.”

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari