Saturday, Nov. 16, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 14 Gen 2014

|

 

Sisal conferma in blocco il team Pro per il 2014!

Sisal conferma in blocco il team Pro per il 2014!

Area

Vuoi approfondire?

Il primo ‘grande colpo’ del poker-mercato ‘punto it’ è del team pro Sisal: in controtendenza rispetto alla situazione attuale, che vede tagli al budget all’ordine del giorno, nel 2014 Sisal sarà una delle poche room a rinnovare in blocco il suo investimento nel Team Pro.

Il capitano Dario Alioto, Gabriele Lepore, Andrea Carini, Linda Santaguida, Marco Fantini e Niccolò Caramatti per la room “costituiscono un capitale da salvaguardare e fare crescere ulteriormente”.

“Sisal crede molto nel prodotto poker e la conferma del Sisal Poker Team Pro ne è una dimostrazione lampante – spiega Marco Tiso, Digital Games Business Manager – Nonostante il calo fisiologico del mercato noi continueremo a puntare sul Team che per noi rappresenta una value proposition molto forte con la quale promuovere il brand sia verso la customer base Sisal tramite le promozioni che in cui verranno coinvolti, sia verso l’esterno attraverso la partecipazione ai principali eventi pokersitici del mondo. Siamo sicuri che questo 2014, anno decisivo per il poker in Italia, vedrà Sisal ed il suo Team Pro sempre protagonisti”.

Ed ecco le dichiarazioni al riguardo di tre team Pro Sisal.

Gabriele ‘Galb’ Lepore: “Sono molto contento di aver rinnovato con Sisal Poker per il sesto anno consecutivo, credo che sia una sorta di record. Questo 2014 sarà un anno difficile per il poker italiano che si gioca un’ultima chance di rimanere sulla cresta dell’onda. Molti tagli di budget sono stati fatti da tutte le poker room, ci vorrebbe qualcosa che ridia un po’ di interesse e di conseguenza euro da investire. Come regalo di natale avrei chiesto un decreto per le sale live”.

Il capitano, Dario ‘Ryu’ Alioto: “Nonostante la crisi profonda del settore il SisalPoker TeamPro affronterà il 2014 al gran completo. Questo è stato possibile grazie all’ottimo lavoro fatto negli anni passati nella gestione del Team. In fasi come queste gli operatori tendono a farsi sopraffare dalla paura di vedere fallire i propri investimenti, arrendendosi ad una tendenza che può sembrare incontrovertibile a chi analizza il nostro mercato in maniera sfiduciata. Noi invece portiamo avanti un progetto di spessore granitico, basato sulle persone che vi hanno lavorato da sempre, con una passione che ancora mi entusiasma come al primo giorno. Che non si lasciano scoraggiare dalla crisi, stringendo i denti e lavorando sempre al massimo, mettendo al primo posto il bene della PokeRoom. SisalPoker per il sesto anno schiererà un Team al Top, Vice-Campione d’Europa nel 2010, pluripremiato dai sondaggi del settore come migliore Team Italiano quasi tutti gli anni dalla sua creazione. Senza dimenticare che stiamo parlando del Team più longevo della storia del “.it” . Soprattutto nel 2014, con il probabile smembramento delle squadre dei principali competitors, saremo una perla ancora più rara in un panorama che spesso a riguardo è stato poco credibile, nei vari tentativi di imitazione. Parlo di imitazione perchè il lancio del Team Sisal “allargato” nel 2009 fu presto copiato da decine di altre squadre, come se fosse una moda… per noi non lo era, infatti siamo ancora qui, sempre competitivi. Questo è stato possibile grazie alla dedizione, al sacrificio e allo stacanovismo di tutta la poker unit di Sisal assieme al Team: solo dando tutti il 100% potevamo arrivare a questo traguardo, altrimenti impossibile”. 

Andrea Carini spiega i progetti della sua annata pokeristica: “A seconda di come si evolve la situazione, l’obiettivo principale e’ riuscire a massare tanto mantenendo dei win rate/ROI/BB.100 buoni. Poi giocherò sicuramente qualche live importante come IPT e WSOP e cercherò di riconfermarmi anche quest’anno. Purtroppo non potrò mantenere dei buoni risultati per quel che riguarda il profit nei sit’n’go data la mancanza di volume in quella disciplina, pure quest’anno non riuscirò a competere per la classifica generale. In ogni caso voglio migliorare per diventare un giocatore completo in tutte le discipline: heads-up ho già la mia esperienza, devo migliorare ancora in PLO cash e in MTT. Diciamo che al momento ho una visione un po’ generale di come sarà questo 2014, aggiusterò i miei progetti strada facendo”.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari