Sunday, Sep. 20, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 15 Lug 2014

|

 

Quanto pagano gli sponsor delle WSOP?

Quanto pagano gli sponsor delle WSOP?

Area

Vuoi approfondire?

LAS VEGAS – Con il Main Event al Day 7, seguire il gioco in sala Amazon è diventato di fatto impossibile perché i tavoli sono presi d’assalto dalle telecamere ESPN, e solamente i blogger di Pokernews.com – partner WSOP – si possono avvicinare.

Le riprese andranno in onda sul canale sportivo statunitense dalla fine di luglio a novembre, e milioni di telespettatori si troveranno sotto gli occhi, in modo consapevole o meno, anche le pubblicità che si stagliano a ogni angolo del tavolo televisivo.

Ma quanto deve sborsare una azienda che voglia diventare sponsor ufficiale dell’appuntamento pokeristico più importante dell’anno?

Ci risponde Simone Ricci, 34enne di Sanremo che dallo scorso ottobre è sponsorship and event director Caesar’s Entertainment:

“L’offerta è variegata e si articola molto a seconda della visibilità che si vuole ottenere – spiega Simone – diciamo che il pacchetto base può partire da 50.000€. Poi ci sono realtà, come Neteller Natural Life e Draft Kings, che hanno a disposizione anche spazi che circondano il tavolo ESPN, che arrivano a spendere dai 100.000 ai 300.000$. Ogni giorno cambiamo il marchio sulla flop cam ESPN in modo da garantire a tutti gli acquirenti la visibilità desiderata”

simonericci

Simone Ricci

Il top del top, però, in questa edizione World Series è del marchio di sigarette elettroniche “Njoy”, che aveva anche un angolo chill-out interno alla sala Amazon, con tanto di poltrone e tavolini dove ‘svappare’.

Tra l’altro, durante il torneo media organizzato il 9 luglio, ogni partecipante trovava una scatola omaggio con sigarette elettroniche e ricariche offerto dal marchio.

“Il marchio n-joy ha una partnership corporativa con Ceaser’s, quindi l’offerta è articolata – prosegue Simone – loro comunque sono quelli che hanno investito di più in questa edizione WSOP, non a caso hanno anche il bordino sopra il ‘felt’ televisivo che è lo spazio che garantisce la maggiore visibilità. Quest’anno abbiamo chiuso per una cifra di circa mezzo milione di dollari”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
draft-tv

Pubblicità sopra il tavolo televisivo Amazon

Oltre che degli sponsor Simone si occupa anche degli stand nei corridoi del Rio.

“Lì non siamo noi a essere contattati: volendo potremmo anche fare una asta tante sono le richieste che arrivano – dice Ricci – comunque uno slot normale costa 10.000$ per tutto il periodo World Series. Poi ci sono alcuni che hanno bisogno di spazio e ci chiedono più di uno slot”

 

Segui le emozioni delle World Series nel’ultima puntata di vegas2italy:

httpv://www.youtube.com/watch?v=IumMzO3XCz8

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari