Friday, Jan. 28, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 17 Set 2014

|

 

“A chip and a chair”: vince il Sunday Million punto com dopo essere rimasto con mezzo buio!

“A chip and a chair”: vince il Sunday Million punto com dopo essere rimasto con mezzo buio!

Area

Vuoi approfondire?

La storia del poker è piena di ribaltoni clamorosi e avvenimenti eccezionali che riempiono gli annali.

Quanto accaduto a un Sunday Million giocato su PokerStars.com a fine agosto non fa che confermare l’imprevedibilità del gioco che tanto contribuisce alla sua bellezza.

Il protagonista della storia è Rob Tinnion, che si è aggiudicato il ricchissimo torneo da 215 sterline di buy-in portando a casa una prima moneta di 213.000 sterline… dopo essere rimasto con mezzo buio al tavolo finale!

Come ha raccontato ai colleghi di PocketFives.com, il ragazzo aveva iniziato il tavolo finale del torneo più ricco di Pokerstars tra i primi in chips ed è poi precipitato. A quel punto è iniziata la sua durissima quanto improbabile risalita.

Come tutti sanno, il Sunday Million ad un certo punto è uno dei tornei peggiori da giocare, visto che ci si ritrova con 20 big blinds di average e c’è quindi poco spazio di manovra“, ha detto Tinnion, che senza troppe mezze misure ha fatto capire di aver avuto una grande fortuna dalla sua parte per poter arrivare alla vittoria del torneo.

Grazie a questo risultato, clamoroso sia per la posta in palio che per il modo in cui è stato ottenuto, il giocatore ha fatto capire di volersi ripetere sia online, alle WCOOP PokerStars, sia live, schierandosi ai nastri di partenza della tappa londinese dello European Poker Tour in programma il prossimo ottobre.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ma Tinnion vuole investire parte di questa vincita anche nel mondo del marketing.

Chissà che non voglia abbinare la sua immagine all’adagio “A chip and a chair“, coniato da Jack Straus al Main Event delle World Series of Poker 1982 dopo essersi ritrovato con una chip da 25 prima di andare a vincere il braccialetto.

Vista l’incredibile impresa compiuta, Rob sarebbe di sicuro tra i più indicati a farlo.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari