Friday, Jul. 19, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Ott 2014

|

 

“Poker live is so boring!”: buona la prima in inglese per Christian Favale

“Poker live is so boring!”: buona la prima in inglese per Christian Favale

Area

Vuoi approfondire?

Ha una passione smisurata per il cinema, dal 2012 è membro del team pro online di Pokerstars ed è senza dubbio uno dei giocatori di poker cash game più apprezzati in Italia.

Tuttavia, nonostante sia un player attivo principalmente online, Christian Favale non disdegna qualche incursione nel mondo del poker live.

Ad esempio, qualche giorno fa Christian ha partecipato al Main Event EPT Londra chiudendo in 34° posizione.

La presenza di Favale non è passata inosservata alle telecamere e così per il pro del team online Pokerstars.it è arrivata la prima intervista in inglese della sua carriera.

In questa breve chiacchierata Christian ha raccontato la sua vita nel mondo del poker insieme ai successi raggiunti. Tra questi spicca ovviamente il traguardo di Supernova Elite ottenuto sulla poker rom dalla picca rossa che in Italia lo ha reso famoso nella community.

Oltre a questo, però, non è mancato qualche consiglio:

Nel poker lo studio è importantissimo – spiega Christian ai microfoni di Stars – Per arrivare allo stato di Supernova Elite bisogna abituarsi a giocare tante mani e ad aprire molti tavoli, Sono necessari dei fondamentali solidi, perché è necessario prendere molte decisioni in pochi secondi. Tutto questo viene dopo lo studio.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Nell’intervista, però, Christian ammette anche che la sua disciplina preferita rimane il poker cash game online, anche se non si fa mancare qualche incursione nel poker live, specialmente quando si tratta di una tappa dello European Poker Tour in quel di Londra.

Tuttavia per chi è abituato a giocare online il live può risultare meno divertente.

Sicuramente giocare live può risultare noioso. – prosegue Christian nell’intervista – Ammetto che sarebbe bello riuscire a sedersi in un final table dell’EPT, ma confesso che ho passato tutto il Day 1A twittando dal telefono e comunicando con i miei amici”.

Del resto quando si è abituati ad aprire un numero infinito di tavoli è difficile concepire le lunghe attese del poker live, anche quando si centra un buon ITM in una competizione prestigiosa come l’EPT di Londra.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari