Wednesday, Aug. 10, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 3 Mar 2015

|

 

Botting su Microgaming dot com: gli utenti raggirati verranno rimborsati!

Botting su Microgaming dot com: gli utenti raggirati verranno rimborsati!

Area

Vuoi approfondire?

Anche se le operazioni di controllo da parte delle poker room di tutto il mondo si sono fatte negli anni sempre più incisive, qualche furbetto che ci prova c’è sempre.

Dopo una segnalazione da parte di un utente di Microgaming Poker, nota piattaforma dot com, è stato appurato che diversi player facevano uso di bot, programmi illegali in grado di giocare un poker pressoché perfetto in modo completamente automatizzato.

Gli account in questione sono stati immediatamente bannati e in questi giorni Microgaming provvederà a confiscare tutti i fondi presenti sui conti truffaldini.

La piattaforma cercherà inoltre di capire se ci sono stati degli utenti particolarmente danneggiati da questa situazione.

Qualora risultassero delle significative perdite contro i bot, Microgaming Poker provvederà a rimborsare tutti i player raggirati.

La storia è stata pubblicata pochi giorni fa sul noto forum americano 2+2 e ha registrato anche l’intervento del manager di Microgaming poker Alex Scott, che ha precisato:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“[…] il processo di investigazione è al 75% e non è ancora stato completato. Il numero di mani giocate dagli account incriminati è molto ampio e ci vorrà del tempo per capire quanti player siano stati vittima di botting,”

Reazioni ovviamente entusiastiche tra gli utenti del forum, che hanno ringraziato a più riprese “Internet”, l’utente creatore del post che ha segnalato la presenza di questi bot nella piattaforma.

A proposito di intelligenza artificiale, proprio in questi ultimi tempi vi avevamo parlato di Cepheus, un programma creato da alcuni specialisti dell’università di Alberta che a detta di chi lo ha inventato avrebbe addirittura risolto il Limit Hold’em heads-up

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari