Monday, Oct. 25, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 9 Gen 2015

|

 

Cepheus, il programma ‘intelligente’ che ha risolto il poker: è imbattibile nel limit hold’em heads-up!

Cepheus, il programma ‘intelligente’ che ha risolto il poker: è imbattibile nel limit hold’em heads-up!

Area

Vuoi approfondire?

Forse siamo vicini a risolvere il texas hold’em o magari si tratta solo di un’illusione. Lo è, almeno per ora, per quanto concerne il no limit.

Chi si sta comunque impegnando in questo con assiduità è ‘Cepheus’, un programma che gioca in modo ottimale, ma sempre perfettibile, a poker e la specialità in cui riesce meglio è l’heads up limit.

Lo ha creato e sviluppato un team di specialisti della University of Alberta, composto da Michael Bowling, Neil Burch, Michael Johnson e Oskari Tammelin.

theTeam

La sua peculiarità, davvero complicata da possedere in un gioco di ‘informazioni imperfette’ come il texas hold’em (non si conoscono, infatti, le carte dell’avversario), è che ‘Cepheus’ impara dai propri errori, fa esperienza. Praticamente si auto-evolve ‘grindando’.

La notizia ha fatto il giro del mondo, tanto che si sono interessate funzionamento del programma testate di respiro internazionale come il ‘The Guardian’ e il ‘Washington Post’.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Queste le parole rilasciate alla stampa da uno dei membri del team, Neil Burch: “Per qualsiasi situazione di gioco, Cepheus sa dire in quale modo ottimale si dovrebbe agire”.

Il suo vantaggio, se così si può definire, sta nel fatto che in due mesi di test ha giocato più mani di quante ce ne siano state nella storia del poker e il numero rappresenta qualcosa di davvero poco immaginabile: 24 triliardi di mani al secondo con cui ‘skillarsi’ e migliorare la propria condotta di gioco. Sono stati, infatti, utilizzati 4.000 processori, ognuno dei quali è riuscito a giocare 6.000.000.000.000 di mani al secondo.

Nella parte del sito dell’università dedicato a ‘Cepheus’ è anche possibile sfidarlo. Mossi da tanta curiosità, dunque, ci abbiamo provato, ma sfortunatamente la sezione è in fase di manutenzione. Siamo stati così costretti, con tanta delusione, a rimandare la sfida.

Che si basi sull’intelligenza artificiale è provato dal fatto che, inizialmente, il programma era tutt’altro che impeccabile con le carte. Lo dice senza giri di parole lo stesso Burch: “In partenza la sua strategia era terribile, ma per ogni mano giocata ne ha sviluppata una migliore, più profittevole. ‘Cepheus’ sul lungo periodo non può essere battuto da nessuno, fondamentale però che possa giocare abbastanza mani da abbattere la varianza…”.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari