Friday, Oct. 22, 2021

Strumenti

Scritto da:

|

il 27 Dic 2013

|

 

PokerSnowie, il bot che sta dominando il cash game!

PokerSnowie, il bot che sta dominando il cash game!

Area

Vuoi approfondire?

Certe notizie vanno prese con le molle, perché nel poker nulla si guadagna con facilità: né i tornei multitavolo si vincono per caso, né i big blind nel cash game si ottengono con uno studio minimo del gioco. Tantomeno esistono software che ci insegnano il poker perfetto, perché tutto, nel no limit hold’em, è in continua evoluzione e dettato dalla situazione particolare.

Eppure c’è chi vuol dimostrarci il contrario. E’ un bot, si chiama ‘PokerSnowie’ e da poche settimane sta dando prova, almeno secondo i suoi creatori, della sua bravura nel poker. Il software, dotato di un’intelligenza artificiale, ha ‘imparato’ a giocare basandosi sulla GTO, ovvero la ‘teoria ottimale del gioco’.

Ovviamente questo bot non viene utilizzato, né è consentito, sulle poker room italiane regolamentate da AAMS, ma è attivo esclusivamente all’estero su un software prodotto appositamente per testarlo.

In che modo ‘PokerSnowie’ sta dando prova di sé? Semplicemente sfidando gli avversari (consapevoli di giocare contro un bot) mantendendo una win rate davvero da applausi.

Da qualche settimana è stato lanciato un ‘challenge’, in cui ognuno può provare a farsi valere contro il bot, anche se, fino a ora, non sembra che questo stia accadendo. Tra heads up, tavoli short handed e full ring, PokerSnowie sta facendo ricredere gli scettici avversari: l’ultimo aggiornamento, di ieri, conta un totale di 904.481 mani giocate con un profit di 22,57 big blind ogni 100 mani.

Ecco la schermata del ‘challenge’:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

pokersnowie

Ogni mano giocata contro PokerSnowie viene automaticamente importata nel sistema, permettendo in tempo reale agli sfidanti di analizzare lo spot, cercando, dunque, di comprendere i piccoli e i grandi errori commessi.

Continuerà il bot ad avere successo nel poker o si dimostrerà soltanto una trovata pubblicitaria degli sviluppatori per reclutare iscrizioni? 

Dura da scoprirlo, anche se, studiando i dati con attenzione, la win rate, rispetto alle prime settimane del ‘challenge’ è diminuita: dopo le prime 180.000 mani PokerSnowie faceva contare un profit di 24,2 big blind ogni 100 mani.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari