Saturday, Jul. 4, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Apr 2015

|

 

“Più rispetto per una leggenda come Minieri!” Giuliano Boellis vince il Barracuda e giustifica il call di Darietto

“Più rispetto per una leggenda come Minieri!” Giuliano Boellis vince il Barracuda e giustifica il call di Darietto

Area

Vuoi approfondire?

Appena 14 mani. Tanto è durato il testa a testa finale dell’Only The Barracudas tra Giuliano Boellis e Dario Millauro.

Il ventiseienne di Milano si è aggiudicato i 60.000€ di prima moneta grazie al più classico dei cooler imparabili: lui spilla una coppia di Re, Millauro di Donne, resti preflop già scritti e fine del torneo inevitabile.

“Dopo il terzo posto a febbraio questa vittoria mi rende contentissimo – dice Boellis – è da settembre che sto lavorando molto sui tornei, prevalentemente sono un giocatore cash live. Adesso le mie abitudini cambieranno un po’: intensificherò le mie presenze ai tornei a iniziare dall’IPO di questo fine settimana. E probabilmente mi siederò più spesso anche ai tavoli online”.

Ma questa mattina Giuliano ci ha contattato soprattutto per togliersi un sassolino della scarpa. Riguarda la mano contro Minieri quando il torneo era 11 left. Eccola:

manominieriboellis

 

commenti sulla nostra pagina Facebook contro Minieri non sono affatto piaciuti a Boellis. Che circostanzia in modo dettagliato il flow da cui a suo avviso è nato il call di Darietto che ha fatto storcere la bocca a molti nostri fan.

“Diversi commenti contro Dario Minieri sono a dir poco ingenerosi: oltre che uno dei giocatori più forti di sempre, parliamo di un pezzo fondamentale di quel meccanismo che ha contribuito all’evoluzione tecnica di questo gioco. Intendo a renderlo quello che è ora, nel periodo storico che viviamo. Se non ci fosse stato un Minieri che vi spiegava al tempo a che cosa servivano le fiches al tavolo, probabilmente stareste ancora a dividere i fagioli e le lenticchie per fare buio e controbuio – come me del resto. Non ci sarebbe IPC, non ci sarebbero Barracuda, IPO, EPT, IPT e tutto il resto… Tutti quanti probabilmente avremmo guardato molta più tv, soprattutto la domenica sera a partire dalle 8 che aprono i palinsesti. Nell’analisi dello spot quattro gatti soltanto si sono fatti la domanda giusta, che riguarda il mio range percepito da Dario. Credo che a prescindere da ROI e tutto il resto, il rispetto sia la prima e imprescindibile competenza tecnica per essere dei veri giocatori”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Giuliano spiega poi meglio quali sono i fattori che hanno indotto Darietto al call:

“Da 20 left in poi stavo giocando con range molto wide… Più di una volta su action strong degli avversari ho preso il piatto di forza per poi mostrare aria pura. Se avessi fatto la stessa giocata con coppia di Nove, per dire, oggi tutti incenserebbero il grande call di Dario”.

Scendendo nel dettaglio dello spot, Giuliano spiega di aver overpushato perchè era l’unico modo per estrarre valore. Il bello è che in game pensava di estrarne dal ‘terzo incomodo’ Millauro, piuttosto che da Minieri:

“Dario stava ‘smallballando’ parecchio, ovvero entrava in tanti piatti. Se avesse tribettato preflop avrei di sicuro stracciato la mia coppia di Sei. Ma davanti a quella sua action, e visto come stava giocando, poteva avere veramente di tutto in mano… Francamente pensavo di prendere valore soprattutto da Millauro perché era evidente che avesse una mano davvero strong. L’overpush mi è sembrato il modo migliore per estrarre il massimo da quel full, anche perché c’erano alcuni river che non avrei voluto vedere…”

 

 

Credits foto: Youpoker – Only the Barracudas

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari