Monday, Jun. 17, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 24 Apr 2015

|

 

In arrivo un dirigente ad interim all’Ufficio Giochi a distanza AAMS?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

In arrivo un dirigente ad interim all’Ufficio Giochi a distanza AAMS?

Area

Vuoi approfondire?

Chi prenderà il posto di Francesco Rodano alla dirigenza dell’Ufficio Giochi a distanza AAMS?

Biscardianamente parlando, la domanda sorge spontanea dopo le dimissioni rassegnate dal dirigente a inizio mese.

Al momento all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato la situazione registra una fase di calma piatta.

A oggi Rodano è sempre a capo dell’Ufficio, come si evince anche dalla sua pagina di LinkedIn:

rodano linkedin

Come informano dall’ufficio stampa dell’Agenzia, ancora non è stato pubblicato l’interpello per la selezione del suo sostituto.

Una volta che questo sarà bandito, l’assegnazione dell’incarico tra le candidature pervenute spetterà al Direttore del Comparto Giochi in concerto con il Direttore Generale AAMS.

Ma… c’è un ma. L’ipotesi più plausibile, infatti, è che l’incarico del futuro direttore del’Ufficio Giochi a distanza sarà assegnato ad interim, ovvero a un dirigente già a capo di un altro Ufficio AAMS.

Scorrendo gli ultimi organigrammi dell’Agenzia Dogane e Monopoli, pubblicati a febbraio e marzo, a oggi AAMS conta quattro incarichi dirigenziali di prima fascia ad interim nel settore Dogane (su 23 dirigenti in totale) e due interim nel settore Monopoli (su sette dirigenti).

Se la tradizione degli incarichi ad interim dovesse essere confermata, come tutto lascia pensare, il successore di Rodano avrà dunque più di un Ufficio da gestire, con tutto quello che ne consegue.

Inevitabilmente infatti il focus non potrà essere al 100% sul comparto Giochi che pure mai come in questo momento avrebbe bisogno di mille attenzioni.

Con il calo di traffico che solo negli ultimi tempi sembra vivere una fase di assestamento, lo snodo è di quelli cruciali per l’intero comparto del poker online.

Il futuro dirigente, pur con un incarico diviso, riuscirà a mantenere l’impegno profuso da Rodano nei confronti delle innovazioni di prodotto e della tanto agognata liquidità internazionale?

Non ci resta che aspettare… E sperare bene!

 



Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari