Sunday, Sep. 27, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 22 Giu 2015

|

 

Colosso di Hong Kong compra il World Poker Tour: 35 milioni di euro a Bwin Party

Colosso di Hong Kong compra il World Poker Tour: 35 milioni di euro a Bwin Party

Area

Vuoi approfondire?

Il colosso di gaming asiatico “Ourgame” ha acquistato i diritti del WPT da bwin-Party.

L’operazione da 35 milioni di dollari è stata ufficializzata stamani dalla compagnia europea, che dopo ben 6 anni ha deciso di terminare il rapporto con il prestigioso marchio, ottenendo una plusvalenza da oltre 20 milioni di euro: nel settembre del 2009, bwin-Party acquistò il WPT per ‘soli’ 12.300.000$.

La crescita esponenziale del circuito a livello mondiale, passato da 16 main event a oltre 70 eventi durante l’anno, hanno fatto lievitare il prezzo del logo, ma l’amministratore delegato di bwin-Party Martin Weigold ha presto spiegato le ragioni di questa scelta:

“In questi sei anni abbiamo fatto crescere il WPT sino a farlo diventare una franchigia globale grazie alle centinaia di tornei andati di scena in tutto il mondo. L’Asia è uno di quei posto dove il poker sta crescendo tanto e crediamo che questo sia il momento giusto per lasciarlo in mano ad un’altra grande azienda.”

Ourgame non si è dunque fatta scappare l’occasione e ha battuto la concorrenza di PokerStars e 888.

wpta

Il WPT team: Mike Sexton, Kimberly Lansing, Vince Van Patten e Tony Dunst

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La società con sede a Hong Kong vanta oltre 100 milioni di utenti e ha già lavorato con il WPT in occasione della tappa WPT National China al MGM Grand Sanya Resort.

Già nel dicembre del 2014 il WPT aveva stretto un accordo con Ourgame per vendere prodotti ‘griffati’ in Bhutan, Cambogia, Cina, Hong Kong, Indonesia, Laos, Korea, Nepal, Macao, Malesia, Taiwan, Thailandia, Filippine e Vietnam.

Bwin Party continuerà comunque a sponsorizzare il WPT in America e in Europa fino al dicembre 2016.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari