Sunday, Aug. 7, 2022

Strategia

Scritto da:

|

il 16 Dic 2015

|

 

5 motivi per entrare in late registration a un torneo

5 motivi per entrare in late registration a un torneo

Area

Sempre più spesso si assiste alla moda da parte di numerosi giocatori di tornei MTT di saltare i primi livelli di gioco per entrare in late registration, ossia poco prima della chiusura delle iscrizioni.

Questa usanza già molto attiva nel mondo dell’online ha da qualche stagione preso piede anche nel mondo live soprattutto durante i festival che presentano un grosso numero di tornei e ancora di più in alcuni tornei nei quali ci si può iscrivere fino all’inizio del day 2.

Non solo eventi sul suolo italiano come la Tilt Cup o il WPT National di Venezia, ma anche eventi internazionali come per esempio il torneo high roller disputato in questa settimana durante lo European Poker Tour di Praga.

Seguendo anche i consigli di esperti professionisti vediamo insieme quali sono i 5 motivi per cui può essere utile entrare in un torneo in late registration.

1.PRENDERSI UN GIORNO DI PAUSA

Il primo motivo e più semplice per entrare al day 2 di un torneo live è la possibilità di prenders un giorno di pausa dal gioco o addirittura arrivare alla location prevista per il torneo con uno o due giorni di ritardo e poter così risparmiare sulle spese di vitto e alloggio per la trasferta.

Spesso infatti c’è la possibilità di entrare all’inizio del day 2 con 30/40 big blind o addirittura in alcuni casi 50, una soglia in tornei dal minutaggio dei livelli lungo che permette comunque molto margine di manovra.

2. STUDIARE IL FIELD

L’entrare in late registration ci permette di vedere che tipo di giocatori sono seduti ai tavoli e capire se il field sia o meno alla nostra portata.

Oltre a questo possiamo vedere il numero dei giocatori iscritti e decidere se valga o meno la pena prendere parte al torneo.

Vedere chi si è già iscritto, chi è approdato al day 2, chi ha uno stack rilevante e chi invece è corto già dalla fine del day 1 ci può inoltre permettere se abbiamo conoscenza dei giocatori che andremo ad affrontare di prendere le giuste contromisure nonostante lo stack di partenza non eccessivamente profondo.

3.SHOTTARE UN EVENTO

Nel caso volessimo prenderci uno shot, cioè giocare un evento singolo fuori dal nostro bankroll, potrebbe essere interessante non iscriversi subito in modo da non commettere errori nelle prime fasi del torneo perchè troppo tesi o troppo rilassati.

Inoltre potremo vedere se gli avversari siano solamente regular dei tornei di quel buy in o ci siano altri giocatori amatoriali o eventualmente addirittura dei businessman nel caso dei tornei high roller.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Questo motivo è quello che ha spinto Dominik Nitsche, famoso giocatore di MTT tedesco, a iscriversi all’inizio del day 2 all’Ept di Praga:

“Sfruttare la late registration fino all’inizio del day 2 è per me importante perchè mi permette di vedere come è il field che dovrei eventualmente affrontare e vedere come si è evoluto il day 1 in modo da decidere se prendermi o meno il rischio di farmi uno shot”

4. ESSERE CONFIDENT CONTRO GIOCATORI DI CASH GAME

Entrare con 30/40 bui, con le ante che hanno già fatto il loro ingresso in gioco, ci permette di evitare almeno all’inizio di affrontare i giocatori provenienti dal cash game nel loro habitat naturale, ossia quando gli stack sono pari o superiori ai 100 big blind.

Per un giocare abituale di tornei multitavolo non sarà quindi un problema sfruttare al meglio il proprio stack e mettere invece in difficoltà i cash gamer che non conoscano bene le dinamiche di queste fasi del torneo.

D’altronde il torneista riesce soprattutto a giocare in maniera perfetta proprio quando ha uno stack compreso tra i 20 e i 40 big blind.

5. ESSERE CONCENTRATI NEI MOMENTI DECISIVI

Spesso giocare per lunghe ore può essere stancante e stressante. E ancora più spesso un day 1 finito tardi ci fa arrivare alle fasi cruciali del day 2 stanchi e per nulla concentrati.

Entrare in late registration può essere un buon modo per arrivare più riposati ai momenti caldi di un torneo e prendere le decisioni giuste quando un call o un fold spostano veramente l’andamento di un MTT.

Non occorre per forza saltare tutti i livelli ma in un field con molti giocatori bravi per esempio sarà difficile stackare i nostri avversari nei primi livelli di gioco per cui potremo decidere di guardare con un occhio interessato all’orologio e prepararci al meglio per i momenti hot del torneo.

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari