Friday, Dec. 2, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 8 Apr 2016

|

 

Il poker influenza negativamente le performance dei giocatori della Premier League!

Il poker influenza negativamente le performance dei giocatori della Premier League!

Area

Vuoi approfondire?

Il professor Greame Law dell’Università di Chester non ha dubbi: poker e gambling influenzano negativamente le performance degli sportivi.

In un recente studio, messo in luce dal sito CalvinAyre.com, il professore britannico ha intervistato 34 giocatori militanti (oggi e ieri) in Premier League e in altre categorie di calcio inglesi. I dati raccolti dal docente universitario rivelano che le partitine a poker in autobus e in hotel, diventate sempre più in voga tra alcune squadre della massima serie, inficerebbero pesantemente sui risultati della squadra.

Molto spesso, infatti, le cifre in ballo in questo genere di partite non sarebbero esattamente spiccioli e senza la giusta attitudine al gioco, quello che dovrebbe essere un semplice passatempo rischia di creare screzi e dissensi tra i singoli; piccole fratture che andrebbero dunque a intaccare l’armonia del gruppo.

“E’ veramente uno schifo. Durante la partita non facevo che pensare ad altro…!” ha dichiarato uno degli invervistati (rimasto anonimo).

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

E come ben sappiamo, causa le note vicende giudiziare che hanno coinvolto negli anni passati la nostra serie A, il passo dal poker alle scommesse è davvero breve. Appena una settimana fa, il difensore centrale del Manchester City Martin Demichelis si è ritrovato invischiato in una vicenda legata alle scommesse sportive e rischia ora una sanzione della football association per aver violato 12 volte il regolamento relativo al betting.

Tornando al poker, è bene ricordare come il calcio sia sempre più legato al mondo del “tavolo verde”: Neymar, Ronaldo e Cristiano Ronaldo sono testimoni di PokerStars, l’ex star carioca Denilson ha recentemente firmato con 888, il difensore del Barcellona Gerard Piqué è un habitué alle World Series, l’attaccante del Wolfsburg Max Kruse ha recentemente vinto (e poi smarrito!) 75.000€ ai tavoli di cash game del casinò di Berlino…

Restando confinati al contesto britannico, il punto di contatto tra calciatori e pokeristi sembra essere da anni la wild card GPL dei London Royals Sam Trickett, che ha ammesso di aver preso parte a diverse partite con alcuni ex giocatori del Manchester United (squadra che ha addirittura una poker rom tutta sua!) quali Darren Fletcher, John O’Shea, Wes Brown e i gemelli Da Silva (Fabio e Rafel).

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari