Thursday, Dec. 3, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 30 Mag 2016

|

 

Ricordatevi i consigli di Mike Caro: “I fumatori danno più informazioni al tavolo da poker”

Ricordatevi i consigli di Mike Caro: “I fumatori danno più informazioni al tavolo da poker”

Area

Vuoi approfondire?

Oggi vogliamo proporvi uno spunto di riflessione che a qualcuno sembrerà vetusto e inutile, ma che in realtà potrebbe farvi molto comodo, prima o poi.

Vogliamo parlarvi dei fumatori al tavolo da poker live. L’immagine del fumo accostato al gioco  è datata e ormai superata, eppure il vizio della sigaretta è difficile da eliminare per molti giocatori.

Lo sapevate che secondo Mike Caro, il più famoso teorico dei cosiddetti ‘tell’ nel poker live, i fumatori danno più informazioni al tavolo?

In passato Caro ha sostenuto più volte questa tesi. Vi proponiamo un estratto di un suo articolo pubblicato sulla nota rivista Card Player e condiviso anche dal mitico Doyle Brunson.

Qualche anno fa stavo giocando una partita cash a seven stud con i bui 200/400$. Al river ero in heads-up contro un giocatore di nome George. Stava fumando la sua quinta sigaretta in un’ora.

Io ho una misera coppia di 6. Il board di George sembra minaccioso anche se non ha nessuna coppia esposta. Lui aspira profondamente la sua sigaretta e punta. Io lo guardo.

Mi chiedo, non ha buttato fuori il fumo? Aspetto. Ancora niente fumo. Quindi, chiamo e vinco. Era chiaramente un bluff.

Come ho detto tante volte, spesso è facile individuare tells nei fumatori di sigarette. Quando puntano in una situazione chiave, sono portati a fumare vistosamente se hanno una buona mano.

Ovviamente questo è coerente con tutto quello che vi ho insegnato riguardo ai tells. I giocatori che bluffano hanno paura di fare qualcosa che possa indurvi a chiamare.

A volte non respirano nemmeno. Così tendono a trattenere il fumo in bocca o comunque a stare fermi e a non fumare“.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Che ne pensate? Il tell potrebbe anche essere usato di proposito da un giocatore navigato per ingannare l’avversario? C’è perfino un video in rete nel quale Mike Caro mostra un giocatore con la sigaretta in bocca in due diverse situazioni.

Quando punta con il punto fuma in maniera evidente, mentre quando bluffa resta fermo senza aspirare o far uscire fumo dalla bocca.

Pensate che non vi capiterà mai una situazione del genere? Non è detto. Molti casinò sono attrezzati con sale fumatori o con poker room all’aperto.

Inoltre potreste sempre ritrovarvi in una partita privata tra amici fumatori… Tenete a mente dunque i consigli di Caro!

 

smokeinn2016

 

Come potete intuire dall’immagine qui sopra, negli USA c’è perfino un importante torneo annuale dedicato solo ai fumatori. Ci riferiamo alle Smoke Inn Series che proprio pochi giorni fa hanno celebrato l’undicesima edizione in Florida.

Per la cronaca tra 130 partecipanti ha vinto Demetrius Fugate del team Espinosa guadagnandosi un prestigioso seat per le prossime WSOP, ormai alle porte: Fugate giocherà il Main Event di luglio grazie alla sua passione per il fumo…

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari