Friday, May. 24, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 27 Lug 2016

|

 

Ryan Laplante alla cerimonia WSOP: “Sono gay, e fiero di esserlo”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Ryan Laplante alla cerimonia WSOP: “Sono gay, e fiero di esserlo”

Area

Vuoi approfondire?

All’inizio delle appena concluse World Series Of Poker 2016 abbiamo elencato, tra i numerosi nomi dei vincitori di braccialetti, anche quello di Ryan LaPlante, campione dell’evento numero 12 di Pot Limit Omaha, molto attivo anche sui social network e sui forum dove usa il nickname “protential”

Il giorno successivo alla sua vittoria LaPlante si è presentato sul palco della Brasilia Room del Rio Casino per ricevere il prestigioso braccialetto dorato, accompagnato da un altro ragazzo a cui viene riservato l’onore di allacciare il prezioso monile al polso di Ryan.

Visibilmente commosso fino ai lacrimoni, LaPlante si avvicina al microfono per uno dei discorsi più toccanti che senz’altro sono mai echeggiati per le sale del Rio, costellato di applausi dal pubblico, come fedelmente riportato dalle telecamere di CardPlayer Magazine nel video che trovate qui in fondo.

Non volevo nemmeno fare un discorso oggi. Ma ieri sera a un gay club a Orlando, Florida, è avvenuto il più grande massacro della storia degli Stati Uniti, nel quale oltre cinquanta persone hanno perso la vita e molte altre sono finite all’ospedale. Quindi, anche se non avevo intenzione di parlare, adesso ho quattro cose da dire.”

“La prima è che ci sono tantissime persone alle quali sono profondamente grato per avermi sostenuto negli ultimi tre anni, e specialmente il mio fidanzato, Chris. Lo amo tantissimo.”

“La seconda è che sono orgoglioso di potermi chiamare campione delle World Series Of Poker.”

“La terza è che sono fiero di potermi definire un uomo apertamente gay, e volevo dire a tutti voi di essere fieri di quello che siete, di essere in pace con voi stessi e, solo se lo desiderate, di comunicare i vostri sentimenti anche a coloro che vi stanno intorno.”

“E come ultima cosa, per favore trattate gli altri con tanto amore e rispetto, perché c’è troppo odio e troppa ignoranza a questo mondo.”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari