Friday, May. 24, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 9 Ott 2016

|

 

Sanremo multietnica: olandesi, irlandesi, inglesi, finlandesi al WPT National

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Sanremo multietnica: olandesi, irlandesi, inglesi, finlandesi al WPT National

Area

Vuoi approfondire?

Da sempre Sanremo, vista la vicinanza con la frontiera francese, vede una nutrita partecipazione francese agli eventi pokeristici.

Al WPT National di questo weekend la città dei fiori, oltre ai player transalpini, ha visto un importante afflusso di player da altre location in Europa.

Scorrendo la lista dei player troviamo ad esempio il finlandese Akseli Timonpoika Paalanen, come anche gli inglesi Mike Hill e Simon Trumper del quale vi abbiamo raccontato la storia pokeristica e l’amicizia con il compianto Dave “Devilfish” Ulliott.

Dall’Irlanda abbiamo Alan Kelleher e Derek Kavanagh, entrambi regular dei circuiti live nell’isola celtica con ottimi risultati nei tornei WPT National intorno a Dublino.

I più loquaci tra gli stranieri sono senza dubbio i tre ragazzi venuti fin dai Paesi Bassi, ritratti nella foto qui sopra: DeLa Bjien, Niels Van Leeuwen e Kees Van Brugge.

Van Brugge, in particolare, può vantare mezzo milione di vincite live con un terzo posto WPT ad Amsterdam, mentre Van Leeuwen è stato campione del WPT National di Valkenburg e WPT Ambassador.

“Ci piace giocare qui a Sanremo, la città è davvero bellissima e soprattutto… gradiamo tanto il field italiano. E’ molto soft, in Olanda nonostante ci siano 12 diversi casinò girano sempre le stesse facce e sono quasi tutti regular contro i quali è più difficile giocare. Qui c’è tanta gente che si diverte a giocare a livello amatoriale, sia nel cash game che nei tornei.”

Parte del merito per questa Sanremo così poliglotta è certamente da assegnare a Christian Scalzi, che per questo torneo ha lasciato il posto a Matt Savage ma solitamente ricopre il ruolo di Tournament Director dei tornei WPT National, tra cui quello di Valkenburg dove ha incontrato questi poker pro.

“I ragazzi mi stanno praticamente seguendo ovunque vado: stanno giocando tutti i tornei del circuito WPTN. Due di loro saranno con me anche al WPTN Caribbean a Punta Cana” spiega Scalzi che poi scherza: “Vedo più loro della mia famiglia!”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari