Wednesday, Jul. 17, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 10 Ott 2016

|

 

Jamie Staples rivela: “PokerStars darà un bankroll agli streamer di Twitch con almeno 10.000 follower”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Jamie Staples rivela: “PokerStars darà un bankroll agli streamer di Twitch con almeno 10.000 follower”

Area

Vuoi approfondire?

C’è una notizia che apre a interessanti nuove frontiere per il poker online.

Dieci giorni fa circa a San Diego, in California, sì è tenuto il TwitchCon 2016 e il poker online è stato grande protagonista grazie a PokerStars.

Al raduno californiano si sono presentati anche Jamie Staples, Bertrand Grospellier e altri personaggi del nostro settore.

È stato proprio Staples a raccontare qualcosa di molto intrigante attraverso i suoi Vlog su YouTube. Il pro di PS ha spifferato un progetto che PS ha per l’immediato futuro.

In pratica la room avrebbe intenzione di dare un bankroll agli streamer di Twitch che possono vantare almeno 10.000 follower.

Ovviamente questi streamer devono giocare online su PokerStars e trasmettere le loro sessioni sulla piattaforma per rientrare nel progetto.

Non sono però solo i grinder come Staples a drizzare le orecchie per la novità. Sono potenzialmente coinvolti infatti anche tutti i professionisti dei videogame.

Da mesi in realtà PS ha deciso di puntare sugli eSports, in particolare da quando ha stretto un accordo con il team Liquid.

Il francese Grospellier come sappiamo è un volto noto sia del poker che dei videogiochi, ma in futuro noi pokeristi potremmo imparare a conoscere altri personaggi provenienti da giochi diversi…

Del resto chi è abituato a stare davanti al pc per tante ore contro avversari agguerriti può trovarsi benissimo anche ai tavoli da poker online.

L’unica cosa che cambia è che nel poker online ci sono soldi in ballo in maniera molto più tagibile, attraverso i buy-in.

Staremo a vedere come reagiranno i pro degli eSports che comunque hanno già cominciato a cimentarsi nel poker. Intanto vi proponiamo un paio di filmati di Staples al TwitchCon.

 

 

Per gli italiani questi scenari sono ancora abbastanza distanti, visto che certi numeri per il momento possiamo scordarceli.

Attendiamo comunicati ufficiali da parte di PokerStars per capire se la realtà di Twitch può diventare davvero interessante anche da noi da un punto di vista meramente economico…

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari