Monday, Jan. 20, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 27 Ott 2016

|

 

Dominik Panka risorge all’EPT: passa da 3,5 blind al terzo posto del count a 14 left! Ecco le mani del ‘miracolo’

Dominik Panka risorge all’EPT: passa da 3,5 blind al terzo posto del count a 14 left! Ecco le mani del ‘miracolo’

Area

Vuoi approfondire?

Chi non ha seguito la cronaca della giornata odierna del Main Event EPT e vede il polacco Dominik Panka – già campione della PCA – comodo in terza posizione con 1.411.000 chips, erroneamente può pensare che per il giovane professionista sia stato semplice arrivare lassù.

Tutt’altro.

E’ partito con uno stack irrisorio, non ha potuto per lunghi tratti fare il suo gioco, è arrivato ad avere appena tre big blind e mezzo, poi ha messo il turbo, aiutato – va detto – da una buona dose di fortuna.

Ripercorriamo dunque le mani che hanno permesso a Panka di ‘risorgere’ in questo Day 4 che difficilmente dimenticherà.

A 25 left ha pushato 41.000 chips (blind 6.000/12.000 ante 2.000) con 7-8 off ed è stato chiamato da Konrad Abela con 5-5.

Board: K-9-A-6-5. Scala per il polacco, set per il maltese e double up.

Qualche push su unopened va a segno, poi le mette nuovamente tutte dentro con A-8 suited a cuori e stavolta viene callato dal francese Guillaume Diaz con A-J off.

Board: 6-5-4-7-4. Altra scala e altro double up. Dominik sale a 270.000, stack nuovamente giocabile.

Nuova mano significativa per il polacco, che stavolta placa il buon Ole Schemion.

Da small blind Panka completa mettendo dentro 16.000, il tedesco sale a 50.000, subisce il push dell’avversario e immediatamente opta per il fold. Il nostro eroe sale così a 416.000.

Il livello 21 è decisamente favorevole per il campione PCA, che in una mano contro il danese Frederik Jensen sfonda quota un milione di chips.

Dohler apre a 32.000, Panka 3-betta a 112.000, Jensen 4-betta all-in per 569.000 gettoni. L’original raiser passa, ma Dominik non è dello stesso avviso.

Panka: 8-8

Jensen: 9-10

Board: 6-8-Q-2-Q

Il polacco non si stanca di incamerare chips e ci riesce ancora ai danni di Ole Schemion, sempre nel corso dello stesso livello.

Schemion apre a 36.000 e Panka difende il big blind. Quest’ultimo check/calla tre street per 40.000, 78.000 e 238.000 sul board K-5-3-3-6.

Il tedesco gira A-K per un’ottima top pair, punto che non basta contro 3-4 del polacco. Sale a 1.410.000.

Il gioco prosegue senza troppi intoppi per Dominik Panka, che chiude quest’incredibile giornata a 1.411.000 gettoni: ha davanti a sé solamente lo svedese Matt Karlsson con 2.033.000 e il russo Dmitry Yurasov con 1.709.000.

Ricordiamo anche l’ottima prestazione dei due nostri alfieri ancora in gara: Daniele Colautti ne ha 697.000 e Marco Bartolini 550.000.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari