Sunday, Nov. 28, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 28 Nov 2016

|

 

Mani Storiche – Dwan vs Hellmuth e un 4-bettato da 330.000$ al Poker After Dark!

Mani Storiche – Dwan vs Hellmuth e un 4-bettato da 330.000$ al Poker After Dark!

Area

Vuoi approfondire?

Estate 2008. Durante la quarta stagione del Poker After Dark, Tom Dwan, che già aveva fatto sfracelli all’High Stakes Poker riuscì ad indurre Phil Hellmuth ad un bluff catch per un pot da 330.000$.

Allo showdown, “durrrr” mostra un trips di 10, buonissimo contro la 2 pair di “The Poker Brat”, che resta letteralmente senza parole dopo aver tankato per oltre 5 minuti.

Rianalizziamo lo spot con l’ausilio della nostra grafica “mani storiche”.

Dwan/Hellmuth

Preflop abbiamo subito uno snodo cruciale. Dopo aver tribettato in bluff da bottone, Hellmuth, forte della posizione, decide di flattare la 4-bet (finta anch’essa) di Dwan con 7-9 offsuited. Scelta quantomai discutibile, ma per certi versi comprensibile, considerando gli stack effettivi da oltre 400bb.

Il flop è però la vera chiave di questo spot. Dwan decide infatti sorprendentemente di checkare dopo aver 4bettato. Questo check tende a cappare il suo range. Uno come lui avrebbe certamente c-bettato mani come A-A, K-K, Q-Q, T-T, A-Q, K-Q, Q-T e molto probabilmente anche gli eventuali AK, KJ. Potrebbe checkare talvolta con KQ, QJ. Forte della 4-bet preflop, Tom avrebbe c-betttato con ogni probabilità anche mani come A-K, A-J più parte del suo range privo di equity (5-6s). Le combo che checkano sembrano dunque essere J-J, più tutti i 7-x e i 10-x, qualche raro 8-9s.

Hellmuth decide di checkare back cercando di controllare la dimensione del pot ed evitando, al contempo, di esporsi ad un check/raise troppo complicato da gestire.

Il turn è un jolly assoluto per Dwan. Agli occhi di Phil non ci sono troppi 10-x nel range di 4-bet del suo avversario e dopo la corposa delayed c-bet di Dwan, che rappresenta davvero poco, decide (correttamente) di chiamare per rivalutare river.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il river è una blank assoluta e Dwan opta per un overshove da 120.000$ su pot da circa 90.000$, polarizzando all’estremo il suo range.

Hellmuth entra in the tank, chiaramente turbato da questa move. Le uniche mani di valore che, presumibilmente, tengono questa linea in Dwan sono A-T, K-T, J-T, 9-Ts, 8-Ts. D’altro canto è davvero difficile ipotizzare una linea di bluff in 4-bettato composta dal check flop, bet turn e overbet river. Ma si sa, con “durrrr” tutto è possibile…

“Se chiamo e vinco sono un genio, se chiamo e perdo sono un donk… – commenta Hellmuth tra sé e sé

Dopo una lunga riflessione Phil annuncia il call. Tom mostra proprio una di quelle poche combo che “hanno senso”. Hellmuth mucka e resta in silenzio, shockato per il big pot concesso al suo avversario in bluff catch.

L’epica clip:

httpv://www.youtube.com/watch?v=PoW8DwtnJIk

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari