Thursday, Oct. 6, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 6 Dic 2016

|

 

Donald Trump blocca Doyle Brunson su Twitter! Nuove problematiche per il poker online U.S.A. in vista?

Donald Trump blocca Doyle Brunson su Twitter! Nuove problematiche per il poker online U.S.A. in vista?

Area

Vuoi approfondire?

Pochi giorni fa il neo eletto Presidente americano Donald Trump ha effettuato un’ampia operazione di pulizia su Twitter, bloccando migliaia di follower.

Tra i tanti utenti ora impossibilitati a visualizzare il profilo del Presidente c’è anche Doyle Brunson, che non ha nascosto la propria incredulità sullo stesso social.

(Cribbio! Donald Trump mi ha bloccato su Twitter. Io sono stato uno dei suoi più grandi supporter in Nevada. Cos’è successo?)

Purtroppo, al momento, non se ne sa nulla. Nessun responsabile della Casa Bianca ha dato spiegazioni a riguardo e resta certo alone di mistero sulla questione, considerando il frenetico utilizzo che Trump ha fatto in questi anni di Twitter (Donald avrebbe cinguettato circa 34.000 volte).

trump

Molti utenti l’hanno presa alle leggera, trollando il Presidente, altri sono apparsi confusi e arrabbiati per questa immotivata decisione.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Essendo davvero tantissimi gli utenti bloccati, tutto lascia pensare si tratti di una scelta prettamente ‘politica’ e che non vada dunque a intaccare e interferire nell’universo del Texas Hold’em. Eppure, tra i vari retweet al cinguettio di Doyle, spunta quello di Steve Ruddock, stimato giornalista nell’ambiente poker’n’gambling U.S.A.

“L’attacco al poker e al gambling è iniziato”.

Provocazione o esistono davvero delle fondamenta per supportare tale teoria? Dopo le travagliate vicende che il poker americano ha subito in seguito al “Black Friday” si aprirà un nuovo capitolo nero per chi vorrà giocare online negli States?

Probabilmente è ancora presto per dirlo, ma le idee del neo-presidente potrebbero effettivamente non essere pienamente appannaggio della piena legalizzazione del gioco online.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari