Saturday, Aug. 24, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 28 Ago 2018

|

 

Doyle Brunson bragga una nuova Cadillac: “Grazie a chi ha perso soldi alla Bobby’s Room questa estate”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Doyle Brunson bragga una nuova Cadillac: “Grazie a chi ha perso soldi alla Bobby’s Room questa estate”

Area

Vuoi approfondire?

Secondo voi come se l’è cavata questa estate l’84enne Doyle Brunson ai tavoli cash della Bobby’s Room?

A giudicare dall’ultimo scatto che ha pubblicato su Twitter, il mitico Texas Dolly si difende ancora con le carte in mano.

La leggenda texana ha infatti immortalato un nuovo macchinone scrivendo: “Voglio ringraziare tutti i giocatori che hanno perso soldi alla Bobby’s Room questa estate. Questa nuova Escalade è frutto della loro generosità“.

Non siete molto pratici di motori? Vi basti sapere che l’Escalade è un SUV full-size di lusso prodotto dalla Cadillac dal 1999. Il suo costo si aggira quasi sui 100mila dollari! O 100mila euro se preferite. Non male per un guidatore 84enne…

A qualcuno non è piaciuta la foto pubblicata da Brunson, che forse non ha dimostrato grande classe. Ma come si fa a non provare simpatia per una leggenda vivente che ancora ‘bragga’ e twitta come un ragazzino?!

 

 

Dietro a questa notizia se ne nasconde un’altra forse ancor più interessante. I colleghi di HighstakesDB collegano infatti le presunte vincite di Brunson con delle presunte e ingenti perdite di Gus Hansen!

Sicuramente avrete già letto qualcosa sulla movimentata estate di Hansen a Las Vegas. Ora ci arriva una conferma in più sui risultati probabilmente negativi che il danese ha ottenuto ai tavoli…

Di certo sappiamo che Brunson e Hansen si sono incrociati in varie sessioni del Bellagio. Lo testimoniano vari scatti postati sui social dallo stesso Hansen e da Patrik Antonius per esempio.

 

The Baddest Hat in poker! Courtesy of Doyle Brunson.

Un post condiviso da Gus Hansen (@therealgushansen) in data:

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari