Wednesday, May. 22, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 13 Mar 2019

|

 

Davide Ridi ITM a Bucarest: “Esperienza stupenda nonostante quello scoppio al river…”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Davide Ridi ITM a Bucarest: “Esperienza stupenda nonostante quello scoppio al river…”

Area

Vuoi approfondire?

Vi ricordate del player toscano Davide ‘Daud323’ Ridi?

Il mese scorso Davide si era qualificato su 888poker.it a un ricco Festival live griffato appunto 888, grazie a un satellite diretto di IPC. Lo avevamo intervistato promettendoci di seguire la sua trasferta in Romania e le nostre aspettative non sono state deluse…

Davide, infatti, si è piazzato a premio a Bucarest: ha chiuso 55° incassando 1.840 euro. Non male per un amatore alla sua prima esperienza di spessore all’estero.

Ci siamo fatti raccontare tutto direttamente da lui. Ecco il resoconto del torneo, partendo dal Day 1: “Nella prima mano fondamentale del mio torneo avevo A-K contro un A-Q. Abbiamo preso entrambi asso al flop e ho letto bene un asso più debole al mio avversario. Piatto da circa 40k preso.

Poi sono stato costretto a foldare Q-Q preflop. Dopo mini raise del bottone io sono andato sopra tribettando da small. Il big mi è andato sopra e l’original raiser è andato nuovamente sopra. Io ho fatto A-A o K-K a uno dei due e ho foldato. Poi è sceso un board Q-K-x-K… Avrei fatto full ma secondo me uno aveva poker!

Da lì sono stato sempre intorno alle 90/100k. A 40 minuti dalla fine del Day 1 con bui 1000-2000 ho raisato a 5800 con A-K. Call dello small e call del big. Flop J-4-x. Entrambi check, io punto 7k , lo small folda, il big ci pensa e chiama. Turn Q. Check del big, io betto 9k lui ci pensa tantissimo e chiama. River altra carta bianca. Check del big, io punto 19k in bluff, lui ci pensa fino allo scadere e chiama con Q-T off. Rimango con circa 40k a 30 min dalla fine del day1. Riesco a risalire settando 10-10 fino a 76k imbustati a fine Day 1“.

Passiamo al racconto dettagliato del Day 2 di Davide: “Subito alla prima mano vedo K-K e mi esce un flop tutto a picche. Punto mezzo pot e ricevo un call. Al turn esce una carta di cuori. Punto di nuovo mezzo piatto e oppo folda. Vado intorno ai 130k.

Da lì in poi non ho visto più una mano per circa 3 ore di gioco, tranne un A-K che mi ha fatto perdere circa 30k di piatto.

A tre left dai premio da bottone mi ritrovo Q-J con meno di dieci bui. Pusho 40k. Un corto come me ci pensa tantissimo e mi chiama con 7-7. Prendo subito la Q al flop e vinco il piatto da 100k. Poi rimango in attesa della bolla. E lì festa grande. Andiamo in pausa con circa 95k.

Al rientro dopo mezz’ora mi trovo da small con K-Q. Bui 5-10k. Mini raise da middle position a 20k. Ci penso un po’ e vado all in, essendo corto. Lui chiama con J-J. Flop K-9-4, turn 9, river J“.

 

 

Nonostante la beffa finale il bilancio di Davide è decisamente positivo: “Ho giocato tutto il torneo chiusissimo e ho sbagliato veramente poco. L’unica mano da rimpianti forse è quella con A-K nel Day 1 che potevo mollare. Però nonostante tutto essendo il mio primo torneo così grosso mi ritengo veramente soddisfatto di come ho giocato. È stata una esperienza veramente stupenda perché mi sono confrontato con veri e propri professionisti. Atmosfera e location veramente stupende. Struttura del torneo perfetta.

Ho conosciuto anche altri due ragazzi che avevano preso il pacchetto come me, Lorenzo Pannunzi e Mattia Festa. Sono stato al tavolo tra l’altro per tutto il Day 1 con Mattia.

Lo scoppio al river me lo sono sognato anche la notte ma alla fine sono stato veramente contento di questa esperienza“.

Per la cronaca, il Main Event di Bucarest è stato dominato dai giocatori di casa: Darius Neagoe ha messo tutti in riga incassando 62.300 euro, seguito da Bogdan Nicolae. Al nono posto è arrivato un altro italiano: Aldo Monteleone. Ecco il payout finale:

 

1° – Darius Neagoe (RO) €62,300
2° – Bogdan Nicolae (RO) €59,900
3° – Zhiping Zeng (CN) €33,960
4° – Mihai Gheonu (RO) €26,900
5° – Helder Ferreira (PT) €21,070
6° – Nicolae Suciu (RO) €16,550
7° – Ran Shahar (IL) €12,400
8° – Derek Reid (GB) €8,800
9° – Aldo Monteleone (IT) €7,020

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari