Wednesday, Aug. 21, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 27 Mar 2019

|

 

Sick fold di Wong al SHR Cash Game: passa full d’assi al river contro Young!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Sick fold di Wong al SHR Cash Game: passa full d’assi al river contro Young!

Area

Vuoi approfondire?

Di recente al Super High Roller Cash Game di Las Vegas abbiamo assistito a belle mani e anche ottimi fold.

Nulla batte però il fold al river che vi stiamo per raccontare… Tutto è avvenuto nel Day 2 dello show televisivo lo scorso 20 marzo. Ricordiamo che si giocava a bui 200/400$ e la posta minima era di 50.000$.

L’action è divertente già dal preflop. Kruk apre il gioco a 1.000$ con J10, chiamano in tre: Bright con Q10, Wong con A7 e Young con AJ.

Flop AJ5. Dopo due check, Ralph Wong punta 2.500$ con il suo A-7 suited. Justin Young rilancia dal bottone a 8.000$ con la “top two”. Foldano tutti tranne Wong che chiama.

Il turn è un A. Wong checka con trips, Young punta 10.500$ col full nuts e Wong chiama.

River… 5! Wong (con 31.000$ dietro) checka, Young mette in mezzo una pila di chips da 30.500$. Wong ci pensa, prende in mano le sue carte e le butta! Gli spettatori da casa sono (giustamente) molto colpiti.

 

 

Nei commenti sui social leggiamo per esempio Farah Galfond che dice a suo marito: “Non credo che dovrei giocare ancora contro di lui, tesoro“. Phil le dà ragione.

Joseph Cheong interviene a gamba tesa scrivendo: “Se foldi abbastanza volte, prima o poi azzeccherai“. Al tempo stesso però Cheong spiega di non aver visto interamente la mano e di non volerlo neanche fare.

Voi che ne pensate? Wong ha fatto una lettura incredibile o è stato un caso che abbia indovinato il fold? Considerate che non è stata l’unica scelta azzeccata della sua sessione, comunque…

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari