Wednesday, Nov. 13, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Set 2019

|

 

Il PCA salta nel 2020: cala il sipario alle Bahamas dopo 16 anni

Il PCA salta nel 2020: cala il sipario alle Bahamas dopo 16 anni

Area

Vuoi approfondire?

Il poker live perde una delle tappe più storiche di sempre. Il PCA, l’evento caraibico dell’European Poker Tour, non si giocherà il prossimo gennaio. E non per motivi legati all’uragano che ha devastato le Bahamas. Il resort, dove si è sempre giocato la kermesse, è una delle poche rimaste integre sull’isola.

La motivazione è nel calo delle presenze, che ha spinto Pokerstars a mettere fine all’epopea del PCA.

E’ la fine di un’era, iniziata nel 2004 e che per 16 stagioni ha regalato momenti epici nella storia del poker live. Il primo a vincerlo fu Gus Hansen, quando nella edizione inaugurale si giocava su una nave da crociera. Dall’anno successivo si giocherà sempre all’Atlantis Resort di Nassau nelle Bahamas.

Meta preferita dai giocatori americani, almeno fino al black friday, la tappa caraibica ha fatto registrare record di presenze e payout davvero importanti.

Il citato black-friday ha tarpato in qualche modo le ali al PCA, con una netta emorragia di giocatori a stelle e strisce. Quest’ultimi, da essere la percentuale più alta di giocatori nel field, sono stati sorpassati da altre nazioni.

La conferma della sospensione del PCA, almeno nel 2020 (potrebbe tornare nel calendario dei prossimi anni), arriva direttamente dalla voce di Eric Hollreiser, il Marketing Director di PokerStars:

Il PCA, dopo anni ruggenti, ha iniziato una lenta fase di declino nei numeri, escludendo la tappa dello scorso gennaio con il PSPC. Non solo, ma a questi dati in calo, sono aumentate le proteste e le critiche dei giocatori nei confronti della location. Da questi motivi, nasce la nostra decisione di non tornare alle Bahamas per il 2020. Il PCA a gennaio non si giocherà“.

“Il sipario cala, ma resta nella memoria di tutti una lunghissima storia come quella del PCA e del forte connubio fra la nostra azienda e l’Atlantis Resort. Tutte le cose bello però hanno un inizio e una fine. Dopo 16 anni e per le motivazioni che abbiamo già citato, è arrivato il momento di mettere questa tappa nella bacheca dei ricordi e guardare al futuro, verso altri lidi. Daremo ai giocatori quello che chiedono“. 

Niente più mare cristallino, niente più sabbia bianca e niente più poker&vacanze. Il PCA vede calare il sipario, dopo 16 anni a dir poco spettacolari. Non resta che attendere news sulle prossime location.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari