Saturday, Dec. 7, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 16 Nov 2019

|

 

Quando arriva la vittoria che mette fine a un brutto swing: il racconto di Kristen Bicknell

Quando arriva la vittoria che mette fine a un brutto swing: il racconto di Kristen Bicknell

Area

Vuoi approfondire?

Negli ultimi anni è stata la giocatrice rivelazione nel Texas Hold’em.

Il gentil sesso nel poker è una rarità, trovarne poi una come Kristen Bicknell non dev’essere certo facile: una vera e propria macchina da guerra online, un’ottima giocatrice live con oltre 4.5 milioni di dollari in incassi lordi.

Eppure anche i migliori, anche quando tutto sembra andare a gonfie vele, possono subire una battuta d’arresto.

E quella subita da Kristen stava seriamente mettendo a rischio la sua carriera…

La dolce discesa

Intervistata da Remko Rinkema per pokercentral.com, Kristen ha confessato di aver passato un periodo terribile negli ultimi mesi:

Ho downswingato per due mesi abbondanti e stavo per andare in burn out. Ho realizzato che forse non dovrei mettermi a giocare ogni giorno e venire qui a Vegas e rilassarmi un po’ è stato un toccasana.” – racconta la giocatrice canadese – “Alla fine però avevo una gran voglia di giocare e mi sono decisa a iscrivermi all’ultimo minuto al Poker Master da 25K.”

Chi l’avrebbe mai detto. Eppure i suoi risultati quest’anno sono stati i migliori mai ottenuti in carriera, almeno stando a quanto compare su hendonmob.

Evidentemente una decina di cash alle WSOP, che sommati agli altri risultati raggiungono la cifra di oltre 2.2 milioni di incassi, non sono stati sufficienti a coprire le spese sostenute durante l’anno.

Certo, Kristen si è anche concessa il lusso di giocare il 100K Super High Roller di PartyPoker – piazzando una bandierina ndr. – e non disdegna nemmeno i tornei a quattro zeri, dai 10 ai 25 mila dollari di buy-in.

Tuttavia da 15 luglio al 9 novembre il suo score non è stato dei più esaltanti, fino alla vittoria del Poker Master…

Si vola!

Già, perché quel torneo al quale si è iscritta proprio all’ultimo momento si è rivelato essere la scelta azzeccata.

Field ristretto a 51 ingressi e di tutto rispetto, tavolo finale con giocatori come Chance Kornuth (runner-up), Almedin Imsirovic, Ben Heath ed Elio Fox.

Ma la vittoria finale e i 408 mila dollari di prima moneta sono tutti di Kristen:

Tanti di questi ragazzi giocano anche eventi minori ed eccellono nell’ICM e nel gioco in fase bolla, mentre io non ho studiato a fondo queste situazioni. Ero sicuramente l’underdog al tavolo finale e soprattutto giocare in eventi di questo tipo non mi fa sentire totalmente a mio agio. 

Ma in fondo adoro gli high roller, i giocatori che non se ne perdono nemmeno uno però sono fuori di testa. Vivono, respirano e parlano di poker tutto il giorno, studiano tantissimo e sanno il fatto loro. Sono sicuramente una spanna sopra di me come qualità di gioco.

Nuova vita

Nonostante la discesa repentina e lo shot al Poker Master, che le ha dato nuovamente serenità, Kristen sa di essere in un ottimo momento:

Lo scorso anno mi sono messa sotto per raggiungere il livello a cui sono ora e sentirmi competitiva anche coi migliori. Mi sono resa conto di esser stata molto fortunata col poker e ora è arrivato il momento di trovare un po’ di balance nella mia vita e magari divertirmi anche un po’. Vorrei focalizzarmi sulla mia famiglia e sugli amici, utilizzando le opportunità che il poker mi offre per viaggiare e vedere qualcosa di diverso, invece di giocare H24.

Downswing alle spalle?

“E‘ stato un momento difficilissimo e ho dovuto gestire le emozioni negative che provenivano dalla perdita. Non appena mi sono concessa di levare un po’ di pressione e dedicarmi ad altro le cose sono migliorate subito!

Photo Credits: Pokernews

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari