Friday, Feb. 21, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 17 Dic 2019

|

 

Hernandez prova a bluffare Salomon con un timing disastroso! E il piatto è da record

Hernandez prova a bluffare Salomon con un timing disastroso! E il piatto è da record

Area

Torniamo al Rob’s Home Game perché c’è una mano che dobbiamo assolutamente goderci e analizzare.

Nello specifico si tratta di una mano da record: il più grande piatto mai giocato davanti alle telecamere di PokerGO.

Staremo parlando di un cooler imparabile? Di uno scontro tra monster? Beh, non esattamente… Mettetevi comodi e tenetevi forti perché stiamo per tuffarci nell’action.

Ricordiamo che la sessione di cash game prevedeva bui minimi di 500/1.000 dollari con ante 1.000 dollari. Il buy-in al tavolo deve essere di almeno 200.000 dollari.

Ma evidentemente si giocava anche a posta maggiorata, perché la nostra mano inizia con Rob Yong che mette uno straddle di $4.000 con 108.

Lazaro Hernandez (stack 580.000) limpa con Q10. Il solito Rick Salomon (stack 1.600.000) con AK rilancia a $30.000. Foldano tutti tranne Hernandez che ci pensa e decide di chiamare fuori posizione.

Il flop recita K94. Hernandez checka, Salomon punta $38.000 con Top Pair, Top Kicker e redraw di colore. Hernandez chiama con incastro di scala. Qui le cose cominciano a farsi strane e pericolose…

Turn: 5. Hernandez checka ancora, Salomon ora ha anche 4/5 di colore e punta $60.000. Hernandez rilancia a $225.000! Salomon snappa in posizione.

River: 3. Hernandez ha $287.000 dietro e pusha. Salomon ha chiuso il flush e snappa nuovamente. Allo showdown Salomon mostra il suo bel colore e incamera il pot da oltre 990mila dollari!

Al tavolo sono tutti un po’ sorpresi. Salomon dice: “Ero sicuro di essere in un cooler. Temevo di vedermi girare l’Asso di fiori ma non potevo foldare“. Gustatevi il video qua sotto:

 

 

Che ne pensate dello spot? Hernandez poteva scegliere avversario e timing peggiore per il suo bluff? Salomon qui ha ottenuto davvero i massimi con una mano che è rimasta sempre avanti ed è migliorata due volte grazie al board.

Considerate che turn e river hanno reso la trama molto insidiosa. Ci potevano essere, alla fine, addirittura due o tre mani che chiudevano una scala colore: A-2 e 6-7 di fiori, più un improbabilissimo 2-6 di fiori. Ma Salomon non ha pensato nemmeno per un istante di foldare.

Hernandez ha scelto di sfidare proprio un giocatore che con le partite milionarie ormai ha una certa dimestichezza da anni. La prossima volta magari si sceglierà un altro target…

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari