Wednesday, Feb. 19, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Feb 2020

|

 

Che call al river per Burns! Vince un piattone con Ace-High al SHR Bowl contro Fox

Che call al river per Burns! Vince un piattone con Ace-High al SHR Bowl contro Fox

Area

Vuoi approfondire?

Voliamo subito nell’altro emisfero, in Australia per l’esattezza, perché c’è una mano freschissima da gustarci tutta d’un fiato.

Tuffiamoci per la precisione al tavolo finale del Super High Roller Bowl Australia che ha già emesso i suoi verdetti nelle scorse ore.

Il buy-in era di 250.000 dollari australiani in questo primo SHR Bowl ospitato dalla terra dei canguri. Il field non era sicuramente oceanico (appena 16 iscritti…) ma lo spettacolo non è mancato.

Ecco uno spot del Day 2 che lo testimonia. A voi l’action e i commenti. Ci sono cinque superstiti al tavolo finale. Blinds 5/10K con BB ante 10K.

L’australiano Kahle Burns (879.000 di stack) apre preflop dal bottone a 25K con A10. L’americano Elio Fox comanda il count con 1.239.000 e decide di 3-bettare a 130K con 98. Burns chiama. Si scontrano dunque due grandi campioni. Ma in questo tipo di eventi non c’è da meravigliarsi.

Flop: 74K. Fox punta 80K con qualche speranza di draw e Burns chiama con qualcosa di sicuramente migliore (sta all’82%).

Turn: J. Fox sale al 34% e dichiara una puntata da 175K. Burns chiama ancora in posizione, dopo una time extension.

River: 3. Praticamente una carta inutile, almeno che qualcuno non possa giocare in questo spot con qualche 5-6 suited. Comunque sia, Fox qui dichiara 275K di puntata. Burns si riguarda le carte, ci pensa e infine fa il call!

Fox gira le proprie carte e ci resta male quando vede da cosa è stato battuto: Ace-High. Burns vince il pot da 1.335.000 e balza in testa al count. Non gli basterà tuttavia per vincere il torneo. Noi comunque ci godiamo il video qua sotto:

 

 

Per la cronaca il brutto tracollo di Fox è proseguito ed è stato il primo ad uscire al final table. Aaron Van Blarcum è stato poi, di fatto, l’uomo bustato in bolla. Cary Kats si è quindi accomodato sul gradino più basso del podio incassando 640.000 dollari.

Nell’heads-up finale Burns si è presentato in netto svantaggio contro Timothy Adams. Ha provato a ribaltare tutto ma non ci è riuscito,acconten. Nell’ultimo colpo le ha messe tutte preflop con QJ e non sono tornate indietro. Adams l’ha spuntata con A9 e ha incassato 2.160.000 dollari. VGG a lui!

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari