Wednesday, Oct. 21, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 4 Mar 2020

|

 

Il poker live lotta ancora contro il Coronavirus: tornei cancellati anche a Rozvadov e a Malta

Il poker live lotta ancora contro il Coronavirus: tornei cancellati anche a Rozvadov e a Malta

Area

Purtroppo dobbiamo aggiornarvi nuovamente su come il chiacchieratissimo Coronavirus sta cambiando il calendario del poker live dalle nostre parti.

Dopo l’Asia, anche l’Europa è alle prese con i casi di Covid-19, con i decessi collegati e con tutte le spiacevoli conseguenze. Il settore del poker, ovviamente, non è risparmiato.

Considerate, del resto, che durante un grande torneo internazionale di poker si possono ritrovare centinaia di appassionati da varie nazioni. Persone che restano chiuse e sedute per lunghe ore ai tavoli, giochicchiando con chips che passano da uno stack all’altro. Praticamente la descrizione perfetta di una potenziale situazione di contagio

Ecco allora che alcune popolari location pokeristiche europee, note anche agli italiani, hanno deciso di prendere pesanti provvedimenti.

Abbiamo visto che c’è stata qualche defezione al Perla di Nova Gorica, dove però l’IPO di marzo sembra confermato. Gli organizzatori dicono di stare tranquilli. Altrove la situazione sembra più grave…

Due mesi di stop per gli italiani a Rozvadov

Notizie ben peggiori arrivano dal King’s di Rozvadov. Lunedì i pokeristi di casa nostra hanno dovuto leggere un pesante post su Facebook. Praticamente il King’s ha messo al bando gli italiani per i prossimi due mesi! I nostri connazionali non potranno entrare nel casinò e nemmeno soggiornare in hotel. Non solo: verranno cancellati anche tutti i prossimi eventi pensati principalmente per i clienti italiani.

Tutta colpa di alcuni casi di contagio a Praga, a quanto pare. Tutto dovrebbe tornare alla normalità al King’s a partire dal 1° maggio. Ma ormai ci siamo abituati con questo virus a restare sempre in guardia, seguendo l’evolversi della situazione di settimana in settimana (se non di giorno in giorno o di ora in ora).

 

 

Non sono mancate, naturalmente, le reazioni indignate dei rounders di casa nostra sui social. Qualcuno era già partito ignaro per Rozvadov, addirittura, restando senza camere in cui dormire.

Praticamente la decisione è stata presa alla vigilia del World Series of Poker Circuit con oltre 3 milioni di euro garantiti. Da solo il Main Event metterà in palio 1 milione garantito. I 15 anelli in palio sicuramente non andranno a un italiano, dunque.

Cancellato l’IPS di fine marzo

Nella serata di lunedì è arrivato anche il pronto comunicato di EuroRounders riguardo all’IPS Rozvadov 2020 che era programmato tra il 25 e il 30 marzo con 500mila euro garantiti: per tutti i prenotati è previsto rimborso e proroga dei pacchetti. Potete trovare ulteriori informazioni sul sito dell’organizzazione.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Questo il comunicato ufficiale di EuroRounders: “In riferimento alla cancellazione dell’evento IPS Rozvadov 2020, disposto dal King’s Resort al fine di salvaguardare i propri ospiti dall’emergenza sanitaria Covid-19.

🟢ABBIAMO PREDISPOSTO IL RIMBORSO HOTEL PER UN TOTALE DI €30.780

🟢ABBIAMO PREDISPOSTO IL RIMBORSO TICKET AEREI, TRENI E TRANFERS PER CHI HA PRENOTATO L’HOTEL CON NOI PER UN TOTALE DI €10.000

🟢ABBIAMO PREDISPOSTO IL RIMBORSO TICKET AEREI, TRENI E TRANFERS PER CHI NON HA PRENOTATO L’HOTEL CON NOI €3.000

🟢ABBIAMO PREDISPOSTO LA PROROGA DEI PACCHETTI IPS ROZVADOV 2020 VINTI ONLINE, NEI CASINÒ e NEI CLUBS. (PER TUTTO IL 2020)

 

Cancellato anche il Malta Poker Championship

Non è finita qua. Dobbiamo infatti volare a Malta per altre pessime notizie legate al Coronavirus: sull’isola maltese è stato cancellato il Malta Poker Championship di maggio. Un atteso festival che comprendeva anche un evento di PLO, uno di Short Deck e uno di Cash Game.

Il direttore Ivonne Montealegre ha spiegato la situazione con queste parole riportate su FB: “Ci scusiamo per i disagi che questo potrebbe causare ma pensiamo di aver fatto bene a comunicare con largo anticipo ai nostri clienti l’annullamento dell’evento. Concentreremo i nostri sforzi sul Malta Poker Festival di ottobre quando tutte le questioni saranno risolte“.

 

 

Viene spontaneo chiedersi se ci saranno altri eventi annullati prossimamente in quel di Malta. Per esempio ad aprile è schedulata la Siege of Malta con 500mila euro garantiti in palio. Non possiamo far altro che restare in attesa degli sviluppi, sperando che la bella stagione faccia dimenticare per sempre questo maledetto virus.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari