Il poker live italiano alle prese con il Coronavirus: annullato anche il Challenge al Perla | Italiapokerclub

Thursday, Apr. 2, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Feb 2020

|

 

Il poker live italiano alle prese con il Coronavirus: annullato anche il Challenge al Perla

Il poker live italiano alle prese con il Coronavirus: annullato anche il Challenge al Perla

Area

Vuoi approfondire?

Alla fine il temuto Coronavirus è arrivato anche in Italia, espandendosi rapidamente in diverse regioni del Nord e interessando purtroppo la quotidianità dei suoi abitanti. E il poker live è solo uno dei tanti settori colpiti.

Qualche settimana fa vi avevamo parlato dei tornei di poker annullati in Asia, laddove il nuovo virus ha praticamente bloccato una nazione enorme come la Cina. Tutto è cominciato a Wuhan nel dicembre scorso. Ora lo scenario è in qualche modo simile pure dalle nostre parti…

Le notizie nostrane degli ultimi giorni hanno portato a provvedimenti drastici, comprese le chiusure delle scuole e la sospensione di molte attività di tipo culturale, ludico e sportivo. Attività tra le quali il poker rientra in pieno. Ecco perché ieri una nota sala da poker lombarda, l’Imperium Room di Corsico, ha comunicato una settimana di stop forzato ai propri clienti.

In riferimento agli ultimi accadimenti in Lombardia, “l’Imperium Room ha deciso di allinearsi alle direttive regionali che prevedono la sospensione delle attività sportive“. Pertanto, come si legge dalla pagina Facebook della sala, i tornei di Corsico sono sospesi fino al 29 febbraio prossimo.

Annullato il Challenge di Nova Gorica

Come se non bastasse, oggi è arrivata una pessima notizia anche da Nova Gorica, nota località a due passi dal nostro confine, dove tra l’altro è in pieno svolgimento l’ISOP Championship.

Dicevamo, è stata annullata la seconda tappa stagionale del Vincitù Poker Challenge, torneo che avrebbe dovuto mettere in palio 200.000 euro tra il 27 febbraio e il 2 marzo nel Main Event. Ecco il comunicato ufficiale pubblicato sui social dagli organizzatori:

 

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Weekend rovinato dal maledetto virus, insomma, per molti appassionati che si stavano preparando a muoversi da vari circoli italiani. Gli organizzatori di Poker Maps non si sbottonano più di tanto sulla decisione comunicata praticamente alla vigilia della tappa, ma possiamo immaginare le difficoltà che avrebbero incontrato i giocatori nel raggiungere il casinò sloveno e tutte le incertezze del caso.

Dal Perla intanto non arrivano notizie di altri stravolgimenti nei programmi della poker room. Del resto in Slovenia non esiste alcuna allerta, per il momento, riguardo al Coronavirus. Lì non ci sono stati (ancora) casi di SARS-CoV-2. Il casinò è aperto regolarmente e i tornei giornalieri del casinò proseguiranno come da prassi.

È lecito, tuttavia, chiedersi se ci saranno altri aggiornamenti da dare nelle prossime settimane. Ricordiamo per esempio che a marzo è schedulato l’IPO da 500mila euro garantiti. Ci sarà da registrare qualche problema di affluenza anche lì? Staremo a vedere prossimamente. Spetterà ai singoli organizzatori prendere le opportune decisioni.

Chiuse le sale del casinò di Venezia

Completiamo il nostro reportage con altre pessime notizie che arrivano dallo storico casinò di Venezia. Inizialmente sembrava che le sale della Casa da Gioco veneta potessero restare aperte, nonostante la sua delicata posizione e i disagi subiti pure dal carnevale veneziano.

Invece questo pomeriggio ha fatto il giro del web la notizia della chiusura delle due sale del casinò: Ca’ Vendramin Calergi e Ca’ Noghera rimarrano chiuse fino al 1° marzo compreso.

Restiamo dunque in attesa per capire quali altri casinò cari ai giocatori italiani potrebbero essere interessati dall’epidemia che sta tanto facendo parlare in questi giorni complicati. Al King’s di Rozvadov il WPT Germany ha appena emesso senza troppi problemi i suoi verdetti, a quanto pare.

La situazione peggiorerà o migliorerà? Stando a quanto dicono gli esperti, il picco dell’epidemia dovrebbe passare proprio nei prossimi giorni e a partire da marzo la situazione dovrebbe gradualmente tornare alla normalità. La primavera in teoria farà finire questo incubo, così come capita per i normali virus stagionali. Speriamo che sia proprio così. Nel frattempo consoliamoci con qualche MTT online.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari