Sunday, Aug. 9, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 21 Mar 2020

|

 

WSOP 2020: tutte le opzioni possibili nell’emergenza Coronavirus

WSOP 2020: tutte le opzioni possibili nell’emergenza Coronavirus

Area

Vuoi approfondire?

Tutto tace al momento da Las Vegas. E continuerà a tacere almeno per un mese, salvo colpi ad effetto, visto che la città è stata letteralmente chiusa per il Coronavirus. Mai gli Hotel e i Casinò di Sin City avevano dovuto abbassare tutti assieme la saracinesca. Neanche l’11 settembre, il giorno più nero della storia americana. E dunque proseguono anche i punti interrogativi sulle prossime WSOP.

La 51° edizione dovrebbe decollare il 26 maggio e chiudersi poi il 14 luglio con l’incoronazione del neo campione del mondo. Ma usare il condizionale è d’obbligo in questa situazione così devastante a livello planetario. E nonostante le parole di rassicurazione dal quartier generale delle WSOP, ci appare sempre più una sorta di utopia credere nell’effettivo svolgimento della kermesse, nelle date indicate da mesi.

Nonostante parole e silenzi, nei piani alti delle WSOP stanno studiando da alcune settimane dei vari piani alternativi, nel caso sempre più concreto che la manifestazione non possa iniziare il 26 maggio. Vediamo quali sono.

1 – Rinviare ad agosto-settembre

Il Piano A in quel di Las Vegas è quello di spostare tutto di almeno un paio di mesi. Un po’ come sta capitando negli altri sport. I 101 eventi schedulati per le WSOP 2020, subirebbero una variazione nelle date. Considerando anche le parole di Donald Trump che ha confermato la pandemia in terra americana fino al mese di agosto. Le WSOP tornerebbero nella cornice di agosto/settembre, come succedeva almeno fino a 20 anni fa.

Un ritorno al passato obbligatorio, per far fronte all’emergenza da un lato e salvare tutta la manifestazione dall’altro. In questo modo, sarebbero garantito il coretto svolgimento della 51° edizione senza mettere a rischio la salute di nessuno. Allo stesso tempo non ci sarebbe un accavallamento con le WSOPE al King’s che potrebbero rimanere come da schedule a Novembre.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

2 – Tutto Online

Il piano B, per far fronte all’emergenza, è quello di spostare tutti e 101 gli eventi in rete. Ricordiamo che al momento sono previsti 14 eventi online, ma nel caso di impossibilità di giocare dal vivo la 51° edizione delle WSOP, prende sempre più forma l’idea di assegnare online i 101 bracciali.

Questo però limiterebbe e non poco il field dei vari tornei. Ricordiamo che sulla piattaforma internazionale dove si giocano normalmente gli eventi online delle WSOP, possono giocarci solo persone che risiedono o abitano temporaneamente negli Stati del New Jersey e del Nevada stesso. Di fatto i players europei sarebbero tagliati fuori.

3 – Cancellazione totale della kermesse

E’ la situazione peggiore e che nessuno vorrebbe mai prendere. Le WSOP però prendono in considerazione anche il Piano C. Questa è una soluzione che si verificherebbe solo in caso di continua pandemia a livello mondiale anche fra qualche mese. Uno scenario apocalittico o quasi, ma che potrebbe davvero essere ancora presente. In caso di cancellazione, la 51° edizione si terrà nel 2021, sperando in tempi migliori.

Da parte nostra, ci auguriamo che non sia necessario arrivare alla soluzione estrema.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari