Friday, Aug. 14, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 3 Apr 2020

|

 

Phil Galfond pareggia quasi i conti nel Challenge: crollo totale per Venividi

Phil Galfond pareggia quasi i conti nel Challenge: crollo totale per Venividi

Area

Vuoi approfondire?

Phil Galfond non si ferma e Venividi barcolla sempre più. Praticamente azzerato il passivo di quasi 900 mila euro fatto registrare nelle prime 10 mila mani della sfida. Nelle successive 10 mila, Phil ha messo in piedi una rimonta assurda e il disavanzo attuale recita appena 40 mila euro. Un capolavoro senza precedenti, considerando che la Galfond Challenge era iniziata nel modo peggiore possibile per lui.

Restano poco meno di 5 mila mani per completare la sfida e tutti i favori del pronostico sono dalla parte di Phil, con “Venividi” in completa difficoltà. Se da una parte è giusto esaltare la rimonta del primo, dall’altra c’è da chiedersi cosa abbia portato un grinder portentoso come “Venividi” a crollare sessione dopo sessione.

Non dimentichiamoci che nella side bet finale, in caso di vittoria di Phil Galfond, quest’ultimo incasserà altri 100 mila bigliettoni dal rivale. Viceversa, in caso di sconfitta sarà Galfond a versare 200 mila dollari nelle tasche di “Venividi”.

Phil che numeri

Eravamo rimasti alla sessione 28, dove Galfond era distanziato di circa 318 mila euro dal rivale. Insomma un gap importante, ma su cui poteva pesare il rush di Phil. E così è stato. Nella sessione numero 29, ripartendo dalla hand 17.551, Galfond in 642 mani ha vinto 85.271 euro. Nella sessione successiva arriva un leggero stop per Phil Galfond.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

C’è un moto di orgoglio da parte di “Venividi“, il quale chiude il capitolo 30 a suo favore per 27 mila euro in 777 mani. Una goccia d’acqua nell’oceano praticamente. Phil Galfond non si è perso d’animo e ha letteralmente asfaltato il rivale fra la sessione 31 e 32.

106.328 euro vinti da Phil nella penultima sfida e altri 624 mani in archivio. Uno dei risultati intermedi più alti di sempre in tutta la Galfond Challenge. L’ultima botta arriva nella sessione 32 appunto: 664 mani giocate e altro attivo da 113 mila euro per Galfond.

Come si evince Phil è in pieno rush e adesso il divario è ridotto ad appena 40 mila euro, con poco meno di 5 mila mani da affrontare per completare la sfida. “Venividi” è in tilt totale e soltanto un miracolo sembra poterlo aiutare in questa discesa senza freni. Comunque finisca, la Galfond Challenge è già a suo modo nella storia.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari