Saturday, Jun. 6, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 12 Apr 2020

|

 

Il classico cooler? Non proprio! Guardate come Adelstein vince con A-A contro K-K al Bike

Il classico cooler? Non proprio! Guardate come Adelstein vince con A-A contro K-K al Bike

Area

Vuoi approfondire?

Pronti per un nuovo video di cash game ad altissimo livello dal Bicycle Casino?

Il canale Live at the Bike ci ripropone una bella mano vinta da Garrett Adelstein, forte regular locale. Se ci limitassimo semplicemente a dirvi che la spunta con A-A contro K-K, sarebbe difficile intuire la spettacolarità del colpo in questione…

Entriamo allora nel dettaglio dello spot giocato davanti alle telecamere con bui fissati a $25/25/50. Ci sono pure $50 di BB Ante da mettere in conto.

Aggiungiamo qualche altra informazione preliminare molto importante. Adelstein è seduto con uno stack di 144.775 dollari. Il giapponese Toma Tsugunari (n° 1 della All Time Money List del suo Paese) ha 98.425 dollari. Provate a fare un paio di calcoli per rendervi conto della profondità degli stack! Ballano non centinaia, ma migliaia di bui.

Detto tutto ciò, passiamo all’azione completa preflop. Il player Ken da UTG chiama $50 con 76. Garrett rilancia a $250 con AA da CUT. Toma spilla KK e 3-betta $1.100. Ken folda. Garrett 4-betta $3.250. Toma 5-betta $8.000. Garrett decide di fare solo call e floppa niente meno che top set…

Il flop infatti recita 6AJ con 16.400 dollari già dentro al piatto. Toma, precipitato al 2%, checka. Garrett al momento ha il punto nuts e decide di puntare $5.000. Toma chiama fuori posizione.

Turn: 6. Garrett ha addirittura full house. Il piatto è salito a 26.400 dollari. Toma checka ancora, Garrett spara $12.000. Toma chiama.

Arriviamo infine al river: 5. Una carta bassa che non cambia praticamente nulla. Il commentatore fa notare che la starting hand perfetta per lo spot sarebbe stata 6-6 per il quads, ma in un 5-bettato è quasi impossibile contemplare questa ipotesi.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il pot comunque è arrivato a 50.400 dollari. Toma checka per l’ultima volta con 73.475 dollari dietro. Garrett ha ben 119.775 residui nel proprio stack e decide di sparare più del pot: $65.000! Siamo quasi ai resti, di fatto. Secondo voi come finisce? Ecco il video qui sotto.

 

 

Toma pensa per circa un minuto e mezzo sul da farsi. Chiamando resterebbe con circa 8mila dollari. Alla fine decide giustamente di foldare. Garrett incassa senza mostrare alcuna carta.

Come giudicate la condotta dei due? Adelstein avrebbe potuto ricavare qualcosa in più da questa mano favorevole? Pensate a come ha frenato a un certo punto preflop con i razzi per poi sparare tre pallottole su tutte le strade con dei punti fortissimi.

Il giapponese Toma, in tutto ciò, è stato molto sfortunato perché ha vissuto in parte l’incubo del più classico dei cooler pokeristici. Ma magari avrebbe potuto foldare prima? Qualcuno in rete fa notare che lui è un giocatore prettamente da tornei e forse qua lo si è notato. Voi che dite?

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari