Tuesday, Aug. 11, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 4 Mag 2020

|

 

A Las Vegas il Poker Live sarà in versione 4-Max: tutte le regole del post Covid 19

A Las Vegas il Poker Live sarà in versione 4-Max: tutte le regole del post Covid 19

Area

Vuoi approfondire?

In attesa della riapertura dei casinò di Las Vegas, prevista per l’1 giugno, il Nevada Gaming Control Board ha rilasciato le guide linea da applicare in tutte le case da gioco del Nevada. Oltre alla sicurezza e alla salute di giocatori e lavoratori, ci sono tutte le regole da adottare per la “Fase 2” nell’emergenza Covid-19. Insomma anche a Las Vegas si comincia a guardare al futuro prossimo.

Non saranno tempi molto facili per il poker live, come per gli altri giochi da casinò, ma al momento sembra l’unica strada percorribile. Difficile prevedere quando si potrà a pieno regime, in stile WSOP o altri eventi che richiamano in gran numero di giocatori, considerando che il Nevada Gaming Control Board ha chiesto ai casinò stessi di ridurre del 50% la presenza di players nelle aree di gioco, rispetto al passato.

Sarà un cambio epocale e che probabilmente segnerà il gioco dal vivo nei casinò del Nevada. Vediamo cosa ci aspetta.

Poker in versione 4-Max

Il distanziamento prima di tutto. Il Nevada Gaming Control Board non ha dubbi: la distanza di almeno un metro deve essere rispettata fra i giocatori. Anche e soprattutto da seduti ai tavoli. Il poker forse paga il prezzo più caro in questo caso, visto che al massimo potranno esserci 4 players per ogni tavolo. Sia che si tratti di torneo e sia che si tratti di cash game, non c’è scampo.

La modalità 4-max , già sperimentata a Las Vegas nei giorni che hanno preceduto la chiusura dei casinò lo scorso 18 marzo, è il futuro almeno immediato del poker live. Di conseguenza quasi tutti i players si dovranno adattare a nuove dinamiche di gioco, per una modalità poco conosciuta fino ad adesso.

E c’è da chiedersi a livello di costi, quanto possa pesare sui casinò tanti dealer impegnati ai tavoli. Alla luce di un gettito di rake che sarà gioco forza minore in ogni singolo tavolo. Quattro players producono sicuramente una rake inferiore ad un tavolo full ring.

Mascherine e guanti per i giocatori

Oltre ad un numero limitato di players ai tavoli da poker, gli stessi per poter accedere all’area gioco dovranno essere muniti di mascherina e guanti. Senza di essi non si potrà nemmeno accedere all’interno del casinò. Accanto ad ogni tavolo saranno presenti gel disinfettanti e nuovi guanti da utilizzare, per non rimanere con gli stessi guanti in un orario eccessivamente prolungato.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

I casinò dal canto loro, oltre ai distributori di gel, hanno l’obbligo di disinfettare e pulire costantemente ogni singolo ambiente, sia dell’area gioco, sia della zona bar-ristoranti e infine la zona bagni. Dunque niente viene lasciato al caso, in modo da garantire ogni ora una sorta di pulizia degli ambienti. Non solo, ma all’ingresso dovranno misurare la temperatura corporea dei clienti e in caso di 37.5 di febbre, il cliente non può accedere all’interno.

Posti ridotti anche negli altri games

Il Nevada Gaming Control Board ha poi indicato il numero massimo di giocatori anche per gli altri giochi offerti dalle varie sale. Ai tavoli di Blackjack ad esempio potranno accedere contemporaneamente solo 3 players, mentre ai tavoli di craps il numero sale a quota 6.

Alla roulette non più di 4 giocatori per volta e allo stesso modo dovrà essere ridotto anche il numero del personale del casinò in sala, per garantire appunto il non assembramento e mantenere così la distanza fra le varie persone. Infine in una nota dello stesso Nevada Gaming Control Board, viene affermato che:

Questa politica costituisce i requisiti minimi che devono essere seguiti e non impedisce a un licenziatario di giochi di implementare i propri requisiti aggiuntivi“.

Insomma “Fase 2” sì per i Casinò, ma con molta cautela e minor numero di giocatori.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari