Saturday, Jul. 11, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 10 Giu 2020

|

 

Mani storiche – Klein sorprende Galfond con un bluffone al river che gli fa passare scala

Mani storiche – Klein sorprende Galfond con un bluffone al river che gli fa passare scala

Area

Vuoi approfondire?

Siete pronti per rivivere uno dei bluff più memorabili della famosa trasmissione High Stakes Poker?

In questo particolare momento storico, in cui il grande poker live praticamente è ancora fermo a causa del Covid, il canale YouTube di Poker Central ci delizia con qualche bella mano storica.

Nello spot di oggi facciamo un salto nel tempo fino al 2011. Si gioca per la precisione la settima stagione del noto show High Stakes Poker, appunto, con nomi illustri al tavolo.

Tuffiamoci subito nell’azione… Bill Klein mette uno straddle di $1.600 da UTG. Phil Galfond, uno dei nomi più caldi dell’online, allora rilancia da CO a $3.500 con Q10. Robert Croak chiama con AJ da BB. Anche Klein chiama con 106.

Il flop recita J92 e il commentatore Norm Macdonald giustamente fa notare che ognuno ha hittato qualcosina. Croak esce puntando $5.500 fuori posizione con Top Pair e Top Kicker. Klein rilancia fino a $17.500 con un buon draw. Anche Galfond ha un draw interessante e decide di chiamare in posizione. Croak si unisce all’assembramento.

Esfandiari al tavolo è interessato all’action. Ci sono $64.200 nel pot e il turn è un K. Galfond ora ha la scala nuts! Croak checka, Klein insiste puntando $28.000 al 19%. Galfond sale fino a$67.000. Croak dice sottovoce: “Wow! Mi sa che devo foldare“. E in effetti passa. Klein chiama.

Ci sono $198.200 in mezzo e il river è un J. Klein sperava di vedere un altro colore. Comunque sia, si sporge per scrutare lo stack di Galfond e spinge avanti una pila da $150.000 rappresentando un full! Galfond commenta: “Non il miglior river. Forse il peggior river“.

Galfond folda e per la gioia di tutti Klein gira il suo bluff. Esfandiari scatta in piedi e fa i complimenti a Klein. Anche Brunson e Laak sono divertiti. Galfond se la ride, beve un sorso e la chiude con un “Very nice hand“. Potete gustarvi il tutto cliccando sul video qua sotto…

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Notate che Croak in questa mano avrebbe chiuso alla fine un trips al river. Un punto più debole della scala di Galfond, ma magari Croak avrebbe temuto meno un full in mano a Klein, poiché poteva escludere qualche combinazione forte in più…

Comunque sia, questa mano negli anni è stata analizzata anche da noti youtuber come Doug Polk e Joe Ingram. Particolarmente interessante è stato il contributo di Ingram poiché da lui è intervenuto anche il diretto interessato Galfond.

Galfond ha candidamente ammesso: “All’epoca non conoscevo Klein. Pensavo fosse il classico anziano che gioca nitty. Col tempo l’ho conosciuto meglio. Ho capito più tardi che anche i businessmen come lui si inventano le giocate andando fuori dagli schemi e rischiando“.

Galfond ha aggiunto qualche riflessione tecnica sulle varie streets: “Al flop il suo raise mi ha fatto pensare a una doppia o un set. Io avevo implied odds troppo buone per non chiamare. Non ho rilanciato perché con un punto forte mi metterebbe ai resti.

Quando poi Klein ha puntato al turn ero quasi convinto di trovarmi contro un set. Col senno di poi avrei dovuto rilanciare più lungo per proteggere la mia scala.

Al river ho pensato un po’, ma in realtà lì al tavolo ero convintissimo del fold. Dopo anni comunque non provo imbarazzo per questa mano. Con le poche informazioni e la poca esperienza live che avevo allora ho fatto del mio meglio. Faccio i complimenti a Klein che mi avrebbe fatto passare tutto tranne K-K“.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari