Sunday, Jul. 12, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 4 Giu 2020

|

 

Mark Newhouse è stato arrestato in una manifestazione per l’omicidio di George Floyd

Mark Newhouse è stato arrestato in una manifestazione per l’omicidio di George Floyd

Area

Vuoi approfondire?

E’ l’unico giocatore di poker ad essere stato November Nine per due anni consecutivi.

Stanotte Mark Newhouse è stato tratto in arresto durante “una manifestazione pacifica” di protesta per l’omicidio di George Floyd. “I can’t breathe”.

A comunicare la detenzione è stato lo stesso giocatore con un post sui suoi profili social.

 

Il messaggio di Newhouse

Secondo quanto scritto su Twitter e Facebook, Mark è stato inseguito e arrestato dalla polizia insieme al gruppetto di persone con cui si trovava, ed è già stato processato per direttissima. Dopo una notte in carcere sarà libero:

arresto mark newhouse post facebook

 

“Sono stato arrestato stanotte perchè ho partecipato a una manifestazione pacifica. Letteralmente nessuno del gruppo in cui mi trovavo stava facendo qualcosa di aggressivo o violento, neanche lontanamente. Siamo stati inesorabilmente inseguiti e detenuti dalla polizia. Siamo rimasti un paio di ore ammanettati con un cavo in un bus, aspettando che il gruppo davanti al nostro venisse processato. Poi ci hanno fatto scendere in un grande viale in Milpitas, 10 minuti fuori da San Josè.

Sono stato fortunato a trovarmi con Alex Lee, che ha detto che le nostre spese legali saranno coperte. In tutto questo è stato una grande compagnia e il processo è stato onestamente semplice. Sono pronto a uscire domani. 

Incontrare nuovi amici nel bus mi ha fatto realizzare che sono vecchio e adesso credo sia arrivato il momento di essere presente su Instagram.

Il mio consiglio alle persone che vogliono unirsi alla protesta: quando iniziate a sentire il rumore delle sirene, state insieme, non scappate. A un gruppo di 300 persone non possono fare niente. Un gruppo di 30 persone invece andrà in galera. 

I mantra di stanotte:

“State insieme, non correte”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Mani in alto, non sparate!”

“Di’ il suo nome, George Floyd”

“Di chi sono le strade? Sono nostre”

“Insegnami cosa sembra la democrazia, questo sembra la democrazia”.

Ditemi voi se in una protesta non pacifica si potevano sentire queste frasi.”

 

 

La comunità pokeristica internazionale per #blacklivesmatter

Mark Newhouse è finora il primo e unico pokerista tratto in arresto per la partecipazione alle proteste che hanno seguito l’omicidio di George Floyd durante un fermo di polizia.

La comunità pokeristica internazionale è però molto solidale con i manifestanti. Sui loro profili social tanti pokeristi hanno aderito alla campagna internazionale ‘Blackout Tuesday’ postando una schermata nera seguita dall’hashtag #blacklivesmatter.

Il primo, in anticipo di una giornata buona su tutti gli altri e anche sul giorno designato per il ‘flash mob virtuale’, è stato Phil Ivey:

phil ivey blacklivesmatter

Alla protesta virtuale hanno poi aderito Daniel Negreanu, Liv Boeree, Chris Moorman, Dan ‘jungleman’ Cates, il nostro Mustapha Kanit e tanti altri.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari