Tuesday, Sep. 29, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 2 Ago 2020

|

 

IPO San Marino: Ferretti buona la prima, ma Gamba è davanti a tutti

IPO San Marino: Ferretti buona la prima, ma Gamba è davanti a tutti

Area

Vuoi approfondire?

IPO San Marino mette fine al deserto del poker live in Italia e nei territori limitrofi al Bel Paese. Dopo mesi di blocco per la Pandemia, torna a dominare il rumore delle chips e i giocatori dimostrano di aver una grande fame di poker dal vivo. In attesa del quarto flight, sono già 602 i paganti.

Grande spettacolo quindi in quel di San Marino con tanti volti noti che sono tornati a ruggire dal vivo, dove mesi di confinamento online, in attesa che la situazione migliorasse.

Se la risposta dei giocatori è stata ottima, lo stesso si può dire dell’organizzazione: febbre misurata all’entrata, obbligo di mascherina per players, dealers e staff, oltre a tutta una serie di accorgimenti necessari per garantire la massima sicurezza a tutti. Un passo importante verso una parvenza di normalità.

Tutti i numeri

IPO San Marino ha messo sul piatto il classico buyin di 550 euro e un prize pool garantito di 300.000 euro. In 201 hanno riposto presente all’appello nel corso del day 1A di venerdì, mentre ieri si sono aggiunti 144 players nel day 1B e 257 per il Day 1C. Il parziale recita 602 paganti, in attesa del Day 1D Speedy, previsto per oggi in tarda mattinata.

Ben 160 coloro che hanno raggiunto il day 2 e ci attende sicuramente una domenica pomeriggio da cuori forti, con i livelli che passano a 60 minuti. Domani spazio al day 3 da 75 minuti a livello e infine martedì conosceremo il nome del neo campione con l’official final table.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Quanti big in corsa

L’IPO San marino ha richiamato l’attenzione di tantissimi volti noti per l’occasione e alcuni di questi si sono messi subito in evidenza. Simone Ferretti spera nella doppietta di titoli, dopo il trionfo a Nova Gorica condito anche da un Platinum Pass.

Il player toscano nell’ultimano mano della giornata setta e si fa pagare i massimi dalla top pair del rivale, chiudendo al comando del day 1B con 385 mila unità. Meglio di lui ha fatto soltanto Fabio Gamba che monopolizza il day 1A con 449.500 gettoni e si candida al ruolo di leader allo start della seconda giornata.

Sempre nel day 1A altri due campioni IPO provano a lasciare il segno. Stiamo parlando di  Andrea Shehadeh e Marcello Miniucchi. Andrea mette assieme 348.500 unità, mentre Marcello con 225.500 pezzi si affaccia sornione al day 2, in attesa di piazzare la zampata decisiva. Sempre dal primo flight, arriva la qualificazione di Gianluca Trebbi con 199.000 fiches.

Il day 1C trova in Mario Ripepi il suo leader. Per quest’ultimo 360.000 chips e una prestazione al di sopra della media. Anche nel terzo round però, c’è un ex campione che prova a farsi largo. Claudio Daffinà conclude il suo percorso a 323.500 chips e strizza l’occhio alla doppietta personale nell’Italian Poker Open.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari