Wednesday, Dec. 2, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 28 Ott 2020

|

 

Reg identikit – Stefano cemento84 Morroni e il sigillo ICOOP di stanotte

Reg identikit – Stefano cemento84 Morroni e il sigillo ICOOP di stanotte

Area

36enne di Terni, gioca a poker da tredici anni, da cinque si è buttato anima e corpo sui tornei multitavolo.

Stanotte Stefano ‘cemento84’ Morroni ha trovato il sigillo all’Italian Championship Of Online Poker.

Questo pomeriggio il grinder umbro ci ha raccontato l’importante vittoria arrivata dopo un deal in heads-up, oltre al suo percorso pokeristico.

 

L’identikit pokeristico

“Ho iniziato prima con qualche partitella live con gli amici, poi qualche sit’n’go. Ho iniziato da quelli da 5€ e poi sono passato a quelli da 10€ e da 20€. Ho poi iniziato a giocare cash game, sia holdem che omaha, e un quattro cinque anni fa ho iniziato a grindare mtt. Ho avuto molti coach, quando ho iniziato ero in una scuola, adesso sono stakato da Enrico Camosci.  Oggi il poker è la mia fonte di reddito anche se sto iniziando a guardarmi un po’ intorno perchè arrivato alla mia età non ho più la forza mentale di un tempo e il field ogni anno si fa più duro. Ogni settimana studio almeno due – tre ore e gioco 4-5 sessioni che diventano sei quando ci sono le Series. Ultimamente mi sono avvicinato agli Spin&Go, sto tentando la scalata. Adesso sto provando a battere quelli da 10€. Il mio idolo pokeristico è Mustapha Kanit che ha portato l’orgoglio italiano nel mondo”

Ecco il grafico di Stefano relativo ai tornei multitavolo giocati su PokerStars: 14.034 mtt ad abi 21,39€ per un profitto complessivo di 101.976€.

stefano cemento84 morroni grafico sharkscope

Clicca sull’immagine per ingrandire.

L’impennata che vedete all’inizio del grafico di Stefano coincide con quella che è stata la più grande gioia pokeristica della sua carriera:

“Era un grande torneo SCOOP, feci un deal al Tavolo Finale e incassai 45.000€ prima di usciere in quinta posizione. La delusione più grande forse è quella dell’anno scorso a un altro tavolo finale SCOOP, di sicuro è la più fresca. Con 30.000€ in palio per il vincitore presi una brutta bad beat uscendo con coppia di donne contro coppia di dieci in all-in preflop”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

L’evento ICOOP vinto stanotte

“Sono partito molto bene, ho subito incrementato il mio stack del 70% con coppia di Re contro coppia di Donne. Dopo sono sempre stato sopra average finchè non ho dimezzato lo stack trovando una doppia al turn contro un avversario che overbetta river dopo aver chiuso colore. Ho continuato a combattere e combattere finchè non sono arrivato alla fase più delicata, dai 60 left in poi, in cui anche per via del format turbo gli stack erano short e ogni buio aveva una importanza vitale. Mi sono trovato a combattere belle guerre in bvb. In una contro ‘pertugio’ sono stato fortunato. Dopo il suo complete da small blind, checko da big 8-7, flop 8-7-T, lui punta, io rilancio, lui va all-in, io snappo e gira Q-9: al turn arriva un Jack che gli dà scala, al river trovo il full. Da lì è sempre stata una battaglia, a forza di push e showdown sono arrivato al tavolo finale con 38bb di stack”

 

Il tavolo finale e il deal

“Il tavolo finale era composto da giocatori abbastanza bravi, non c’era nessun fish scarato. Anche il chipleader, tale ‘simba98’, anche se lo conosco poco ho visto che aveva vinto un Need For Speed in settimana e giocava molto aggressivo, fuori standard, cercava di farla da padrone. Per questioni ICM mi sono tenuto alla larga da lui ma aspettavo cercando di sopravvivere finchè non uscivano i giocatori più short. Mi giocavo tutto con mani buone e infoldabili, è andata così fino alla fase tre left.”

Con il tavolo finale arrivato al podio le cose sono cambiate:

“Avevamo circa 30bb a testa, gli altri due si sono scontrati al flop con set contro flush draw e siamo arrivati subito all’heads-up. L’avversario aveva il doppio delle mie chips ma alla prima mano ho subito raddoppiato. Avendo capito che era aggressivo ho completato da small blind coppia di cinque aspettandomi un suo rilancio in isolation, che è puntualmente arrivato con size x4, io shovo e lui chiama con A-9, 9 flop e un favoloso 5 river! Ci siamo trovati con 50bb a testa, in heads-up sono abbastanza bravino ma giocando gli spin me la cavo meglio con uno stack di 25-30x, essendo anche il torneo turbo mi sono detto che fare un deal alla pari e lasciare qualcosa per la vittoria fosse ad atteso positivo”

 

La gioia dopo l’ultima mano e i progetti futuri

“L’heads-up è stato molto aggressivo, l’avversario intavolava tutte linee fuori standard e sapevo che dovevo solo aspettare la mano buona. E’ arrivata quando ho floppato scala dopo aver aperto e lui ha check-raisato la mia cbet, io chiamato e poi ho chiamato anche il suo all-in al turn. Ho esultato perchè è stata una bella gioia, su PokerStars da tanto tempo non vincevo una cifra simile, sono stato molto contento. Festeggiare c’è poco da festeggiare visto anche il periodo, grandi cose non si possono fare, magari nel week-end faremo qualcosa con un paio di amici. Andare su dot com in futuro potrebbe anche essere una idea, comunque da verificare bene. Al momento gli obiettivi sono fare profitto, migliorarsi e continuare a grindare per cercare di vincere dei soldini. Poi quando sarà finita questa pandemia maledetta uno potrà organizzarsi. In questo momento bisogna vivere non dico alla giornata, ma mese per mese. Non si sa come andrà a finire, godiamoci questo momento in cui il poker è un pochettino rinato. Certo, l’arrivo della liquidità condivisa sarebbe molto positivo per tutto il movimento”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari