Wednesday, Apr. 21, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 23 Dic 2020

|

 

PokerStars Cash Game: Boree vs Carrell, che overbet al river!

PokerStars Cash Game: Boree vs Carrell, che overbet al river!

Area

Vuoi approfondire?

E’ sempre difficile interpretare le scelte di noti professionisti del live o dell’online, dal momento che – pur da appassionati – spesso non possiamo conoscere né l’history fra giocatori né l’importanza monetaria di quella determinata decisione.

Oggi, però, ci proviamo ugualmente: raccontiamo la scelta di Liv Boree, messa alle strette da una mossa di Charlie Carrell presso una partita di cash game live.

Decisione river complicata

E’ il 2017, e si sta svolgendo una partita di cash game live in occasione del programma denominato “PokerStars Cash Challenge”, che altro non è che una partita cash game di No Limit Hold’em a bui 25-50€, prevalentemente tra professionisti.

In questa mano vi è lo straddle a 100€ del giocatore UTG.

Foldano tutti sino al cutoff dove siede Liv Boree, che con uno stack di 9.800€  apre a 400€ con Q J.

Nello small blind siede Charlie Carrell, che con uno stack di circa 25.000€ spilla A 10 e chiama.

Si va al flop:

Q 2 10

Carrell check, Liv punta 550€, Charlie chiama.

Turn:

3

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Doppio check.

River:

5

Carrell fa check,  Liv punta 600€. Carrell all-in.

Liv Boree pensa tantissimo, e alla fine chiama.

Fondamentalmente, qui, le riflessioni sono da fare su due aspetti: per primo quello di Carrell, che tramuta la sua mano in bluff, overbettando enormemente il piatto; in secondo luogo, la rischiosa chiamata della Boree.

Per il primo punto, se effettivamente Carrell vuole simulare colore, quali sono quelli che effettivamente rientrano nel range di Carrell? Può mai un colore puntare così tanto?

Dalla prospettiva di Liv, invece, che mani batte la sua top pair? Cosa l’ha convinta che la sua mano era buona?

Al posto di Carrell, cosa avreste fatto diverso?

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari